venerdì 12 gennaio 2007

Rufus….. Luci e Ombre

Per trattare un’argomento scottante come quello appunto, che riguarda Rufus (Nella foto potete vedere una rappresentazione di un ” Rufus Pensieroso” con all’orecchio il suo fantomatico “Bubbone Magico” che per l’occasione si è tramutato in un carismatico … e scusate se mi prendo la libertà ma vorrei sottolineare CARISMATICO!!… Topolino che ha la funzione di guidare Rufus per l’ardito sentiero che è la vita e lo consiglia sulle scelte da perseguire in campo economico e sociale. ) è doveroso da parte mia raccontarvi tutta l’avvincente storia di cui è protagonista….
.
.
.
In realtà non è avvincente per niente, è un semplicissimo e stupidissimo gatto nato in aperta campagna; già alla nascita presentava delle caratteristiche pecuniarie e cioè aveva le costole schiacciate e una forte dispnea il tutto contornato da altre malformazioni congenite che non starò qui a raccontarvi.
Ci accorgemmo tutti che questo gatto aveva dei problemi e in verità credemmo che non se là sarebbe cavata… invece a quanto pare è proprio vero che il destino irride gli stolti perché contro ogni aspettativa Rufus riuscì a cavarsela ….
Da piccolo egli era un gatto buono, gentile e molto cortese, anche se un Bruttarello alla Vista” per usare un eufemismo era amato e benvoluto da tutti, non era raro intravederlo insieme a By Utopia passeggiare allegramente verso il tramonto in alcune serate estive.
Ma un giorno qualcosa cambiò…..
Non se conoscono tutt’oggi le ragioni (
Qualcuno sostiene che il suo cambiamento sia dovuto a delle incomprensioni sorte con By Saggezza riguardo ad un punto di saldatura su cui stavano lavorando, oppure molto più realisticamente sia stato dovuto ad dei sovraccarichi temporaleschi che avrebbero addirittura rimappato il suo intero DNA ) ma Rufus cambiò improvvisamente personalità diventò irascibile, scontroso iniziò a sfoggiare un “Bubbone” alla base dello stomaco che tutt’oggi si porta gelosamente dietro e di cui si vanta con i pochi amici con cui è rimasto in contatto e che non lo hanno rinnegato come BS e BU.

Purtroppo non sappiamo dirvi altro sulle origini del gatto che oggi voi chiamate Rufus….
possiamo solo raccontare le voci misteriose che ci giungono di questo gatto, che a bocca di tutti è rimasto e rimarrà ben radicato nella storia di una cultura che potendone portare avanti lo spirito, siamo sicuri, non altererà la grandezza e la sapienza di cui Rufus è stato fautore e testimone.
Infine mi sento soltanto in obbligo personalmente di fare a Rufus un augurio speciale in nome di una vecchia amicizia ormai morta ma le quali fila si intrecciano ancora nel nostro e nel vostro destino….
Grazie Rufus….
.
.
.
Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.