Qualche settimana fà ho arrestato il mio cronometro personale, il display recitava il seguente risultato : 2 Anni 4 Mesi 26 Giorni 22 Ore 12 Minuti 30 Secondi e 25 Discorsi a Bischero….

Dopo questo lasso di tempo ( i 25 discorsi a bischero sono un lasso di tempo trascurabile, essi rappresentano infatti, l’unità di tempo che il cervello di BS riesce ad elaborare un Discorso a Bischero, si parla di miliardesimi di pico-secondi ) è stato riavvistato sulla scena internazionale, Il mitico Houston !!!! credo che lo ricordiate sicuramente…. Bhè forse è passato un pò di tempo, meglio fare un salto indietro di 2 Anni appunto, per ricordarci un attimo di chi stiamo parlando…

Ci sono molte leggende riguardo il suo passato …. molte versioni contraddittorie, che non ci aiutano per niente, a delineare un profilo logico di questo personaggio….
Per prima cosa, qualcuno è pronto a giurare su i suoi figli che Houston è di origini nobili, un conte addirittura, e che la sua famiglia discenda, dai primogeniti di Federico Barbarossa.
Qualcuno racconta addirittura che una Volta fosse stato licenziato dalla ditta in cui lavorava… voi direte ” Che c’è di strano… può capitare … ” certo, rispondo io, peccato che la ditta fosse sua !!! ( Questa sembra perfetta per Chuck Norris dello Zoo di 105 )
Comunque sia la realtà spesso incontra la fantasia, anche se non in questo caso, e non possiamo escludere con certezza che le voci che circolano siano del tutto false.

Comunque sia dopo aver assistito alla splendida vittoria dei mondiali ( integralmente visti a casa dello stesso Houston ) di due anni fà perdemmo completamente i contatti con lui, fino a qualche settimana fà, e dopo esserci rincontrati, siamo stati puntualmente invitati di nuovo a casa sua per assistere agli Europei naturalmente il tutto condito da una grandiosa cena, vino e Brandy ( per qualche appassionato …. Don dico a te … ) con un seguito di spettacolo pirotecnico …..

Per l’esordio non siamo più stati ricontattati ed è stato saltato, e guarda caso abbiamo floppato clamorosamente, quindi il “da farsi” è molto semplice, se anche per venerdì non saremo contattati ( anche se credo sia improbabile ) propongo di occupare direttamente “Casa Houston”, con Pennati e Forconi e mettere alla gogna quel Cagnaccio infame ( parliamo di un cane dal peso approssimativo di 1 Kg ed di una utilità pressoché inesistente ) che fu lanciato nei campi all’ultimo rigore di Grosso, da un eccezionale Bvp, ed per il quale ancora prova un odio folle ed immotivato.

Chi è Con Me ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.