Lo so, non è che si può prendere sempre per il culo la gente, poi le persone ci restano male poi soprattutto per il fatto che queste persone neanche le conosco.
Ma è anche vero che se la gente la smettesse di sparare cazzate a raffica in una maniera frenetica, ed incontrollata non ci sarebbe bisogno che io puntualizzassi sempre o che polemizzassi sempre, anche se devo ammetterlo che adoro farlo, nonostante mi stia attirando addosso, critiche ed insulti per questo, sapete una cosa, vale sempre la pena.
Dopo questa premessa vi vado a parlare di un nuovo personaggio che sabato sera io e Bvp ci siamo trovati ad affrontare.
Eravamo tranquillamente entrati in una discussione, non mi ricordo bene come, toccando argomenti variegati e scottanti, che riguardano l’attuale situazione mondiale.
Ed è proprio in questo ambito che “La Gigia” è venuta fuori in tutto il suo splendore, raccontando storie mitiche e leggendarie.
Ora come si a capire quando uno dice una stronzata, bhè non è facile soprattutto se una persona ci fare o te la raccontare, è molto più semplice quando ti trovi davanti un personaggio che se gli racconti una tua esperienza, lui ti risponde che la avuta anche lui ma che a lui gli sono accadute anche cose incredibili e misteriose, inoltre c’è anche da mettere in conto l’esperienza personale, ovvero avendo a che fare spesso con gente che scazza ad ogni spirar di vento, si impara a porre attenzione alle parole.
Così come dicevo poco , ci siamo trovati di fronte a storie mozzafiato e che sfiorano l’incredibile,
Abbiamo conosciuto la triste storia di una donna cinese, che volendo tenere il suo figlio “diversamente abile”, è dovuta scappare dal suo paese ed è stata cacciata dalla sua famiglia che non vuole più sapere, inoltre ci è stato spiegato che lo stato cinese incentiva l’uccisione di bambini con questi problemi, oppure li emargina.
Poi siamo volati in Somalia, dove la nostra eroina ha affermato di avere conosciuto poco tempo un Ex-Golpista somalo, ed di aver riso e scherzato insieme a lui come amici di vecchia data.
Poi ci sono stati vari racconti di esperienze in giro per il mondo nella maggior parte degli alberghi mondiali, dove è successo di tutto, cadaveri sotto il letto, apparizioni Ultraterrene, fuochi fatui nel cesso e molto altro ancora, che in questo momento non riesco più a distinguere se me lo stò inventando, oppure mi è stato raccontato sul serio, ma poco cambia ….
Poi siamo arrivati a racconti di piante di Marijuana alte come palazzi, di semi buttati per sbaglio che nascono così spontaneamente come funghi, di polline che ti manda in botta come un trombone e così via.
Alla fine della serata io e Bvp siamo rimasti un interdetti e sconvolti, solo il giorno dopo ripensando a tutte queste storie che vi ho riportato in maniera sgrammaticata, abbiamo iniziato a nutrire qualche dubbio, e dopo 5 minuti abbiamo capito che erano tutte cazzate.
Comunque sia questo non vuole essere una critica, ma un elogio a tutti coloro che inventano storie fantastiche, perché come diceva un vecchio proverbio cinese ( Come me …)

“E’ meglio stare zitti e dare l ‘impressione di essere stupidi….che aprire la bocca e togliere ogni dubbio…. “

Passate Parola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.