Ebbene sì, anche quest’anno il nostro caro BVP è partito per le vacanze estive, con lui si sono dileguati anche tutti i personaggi creati dalla mente affabile e controcorrente di BVPiezza.
La partenza era prevista per mercoledì mattina, non è dato sapere se il BVP sià mai partito, se sia arrivato, o se si sia chiuso in cantina per sette giorni dicendo invece di essere in vacanza ( o forse quello era qualcun’altro …. non ricordo …).
Inoltre a quanto pare doveva essere il suo zio ad accompagnarlo all’aeroporto, anche questa volta come anni , quando il caro BVP doveva partire alla volta della Spagna per L’Erasmus.

Ricordo di essere andato personalmente all’aeroporto, per salutarlo ed augurargli un buon viaggio, ricordo anche di essere arrivato un in anticipo in effetti, poichè non conoscendo di preciso la strada, non volevo perdermi e mancare così questa ricorrenza dovuta ed immancabile.
Arrivato a Pisa, chiamo il BVP che mi dice di essere un in ritardo ma presto sarebbe arrivato, allora con tutta calma mi metto a girare un per l’aeroporto, verifico dov‘è il Check-In del volo che presto avrebbe visto partire il BVP alla volta della penisola Iberica.
Il Tempo passava, minuto dopo minuto, e il BVP non accennava ad arrivare.
Alla fine arrivò !!! e che arrivo, d’altri tempi.
Arrivò accompagnato dal suo zio, 20 minuti prima che partisse l’aereo, il Check-In era già chiuso e impossibile per il BVP e suo Padre prendere l’aereo.
A questo punto ci furono un susseguirsi di eventi di proposte, di mosse e contromosse, lo Zio, oltre ad aver fatto questo casino iniziò a suggerire tragitti inspiegabili, propose fra le altre cose di andare in treno, via mare, in autobus e al limite come ultima spiaggia promise di prenotare una mongolfiera che stava per partire a momenti dallo stesso aeroporto.
La finale che al povero babbo del BVP toccò armarsi di pazienza, scaldare i motori e prepararsi ad un lunghissimo viaggio in macchina di 1500 Km, da me monitorato secondo per secondo, con chiamate da lavoro a BVP, in cui mi informavo dello svolgersi della situazione.

Questa è la vera storia del viaggio del BVP in Spagna, diffidate dagli altri racconti.
Resta il fatto che il BVP è Oltreoceano in questo momento ( Come detto, almeno speriamo che lo sia….), naturalmente se con Oltreoceano intendiamo la Grecia e più specificatamente Atene.

Non ci resta altro che augurargli una buona vacanza, un buon riposo ( Si deve anche riposare ??!! sti Gran Cazzi !!!), e una serena permanenza, in un luogo che siamo sicuri da oggi, ricorderemo piacevolmente, come quello in cui BVP perse la valigia con tutti i soldi dentro… stò scherzando naturalmente !!!! il BVP non gira mai con i soldi nella valigia !!! ( E neanche nel portafoglio direbbe qualcuno !!!)

Buone Vacanze BVP e Rimortacci Tua !!! S.O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.