Siamo nuovamente ad interrogarci sui fantastici eventi che ci hanno coinvolto in questi giorni, ne sono successe di cose dall’ultima volta.

Riguardo alle proteste sulla riforma della scuola che su cui abbiamo discusso in maniera molto accesa per vari giorni, le proteste continuano, solo due gioni scendeva in piazza la Cigl insieme agli studenti, la Cisl e la Uil dopo un breve lunch a casa Berlusconi hanno preferito disertare la manifestazione.

Il Miracolo Alitalia, l’operazione “Fenice” che passerà alla storia forse come unico caso in cui la fenice rischiava di rimanerci secca per sempre questa volta. La Cai ha ricevuto l’ok dalla commissione europea ed ha dichiarato che inizierà ad inviare le lettere di assunzione, Restano però i disagi da parte dei lavoratori iscritti ai piccoli sindacati riuniti nel “fronte del no” che non hanno accettato i piani di Cai, che a quanto pare sono diversi da quelli definiti a Settembre.
la commissione europea ha decretato inoltre, che i 300 milioni di prestito ponte versati dallo stato alla Vecchia Alitalia non possono essere addebitati alla GoodCompany altrimenti risulterebbero come aiuto di stato, quindi andranno a finire sulla BadCompany, che come sapete è dello stato.

Poi c’è il nostro Presidente preferito, che ancora una volta ci ha fatto ammazzare dalle risate con i suoi “Abbronzati …”, e che oltretutto ad un giornalista che semplicemente gli diceva che forse lui si era creduto simpatico ma che nel suo paese era stato ricevuto come un insulto, lo ha aggiunto alla sua lista personale di “coglioni”, e di conseguenza tutto il mondo ci ha aggiunto lui alla loro lista di coglioni, anche se credo che ci fosse già da tempo.
Povero è piuttosto incompreso in questo periodo, sarà perchè dice una cosa e poi subito dopo la smentisce !!??
Una cosa però non l’ha smentita e cioè quando per l’ennesima volta ha dichiarato di voler usare la forza in val di Susa se i cittadini non si decideranno a levarsi dalle palle con le loro proteste sulla TAV in particolare la Torino-Lione.
Ormai lo sappiamo ha la fissa delle grandi Opere, dalla Alta velocità ai ponti sullo stretto agli inceneritori, ai rigassificatori alle centrali nucleari.
E Pensare che come diceva giustamente Travaglio mercoledì scorso è solamente sei mesi che è al governo ma sembrano sei anni, non sappiamo come usciremo fuori, loro non ci pensano nemmeno ma continuano a farsi i cazzi loro, dopo tutto loro sono loro e noi non siamo un cazzo…

La grande vittoria di Barak Obama alle elezioni USA, diventato un grande Messia per l’umanità.
Sicuramente è un risultato storico ed indiscusso, ottenuto anche per la maggior parte dai cittadini che lo hanno finanziato tramite raccolte di fondi On-line.
Di sicuro l’America stanca di questi vecchietti Repubblicani ha dato una svolta significativa, è doveroso però fare qualche passo indietro da questa estasi mediatica, vi invito a leggere due articoli di Barnard: Obama ? Gioire con molta prudenza e Obama, Seguite i Soldi, che mettono un in risalto le contraddizioni delle gestioni degli ultimi presidenti democratici.

E poi che altro può essere successo in questo mio breve periodo di assenza, ha già la vigilanza Rai, un altro colpetto alla Televisione Pubblica da parte del P2-Nano, non aggiungerei niente alle giuste contestazioni dell’Italia dei Valori e del Pd, vorrei solo far notare chi è questo Villari un Ex UDC convertito al PD, che ha avuto però sulla sua strada la fortuna di incontrare un grande maestro ( Anche lui …) il Clementimo Mastella che tanto ci manca e che vuole assolutamente il merito di averlo scoperto lui.
A proposito di P2 e di maestri il grande ritorno di Licio Gelli in televisione, finalmente lo attendevamo con impazienza, con ospiti di eccezione nella prima puntata niente di meno che Andreotti e Dell’Utri, il meglio del meglio della politica Italiana.

Cosa accadrà domani, In America sarà tutto possibile ma anche in Italia non scherziamo per niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.