Sono doverose due precisazioni.
Per prima cosa con “Il By” s intendono tutti quei personaggi che volenti o nolenti rappresentano questo blog, e che lo hanno creato, anche se alcuni di essi non sono presenti, o sono in procinto di tornare. Visto che il miracolo compiuto non si può imputare ad una sola ed univoca personalità di By Saggezza.
Per seconda cosa se non conoscete chi sia Rioga perchè non avete mai visto Ranma 1/2, siete dei pazzi !!!
Comunque questo personaggio è famoso per non avere la minima capacità di orientamento e si perde costantemente, memorabile la puntata in cui lo si vede girare per giorni nel piccolo boschetto della scuola, credendo di essersi perso in una foresta.
Possiamo quindi iniziare ad narrare una nuova impresa del By, che come vi ho già anticipato in questa occasione chiamerò solamente By.

In ditta c’è fermento, poi vi darò delucidazioni in merito successivamente, e magari lo farà BS in persona.
Comunque eravamo rimasti d’accordo con la mia collega che ci saremmo sentiti la mattina stessa perchè doveva venire ad una riunione sindacale, ma era senza macchina allora mi ero gentilmente offerto di andarla a prendere (Con la macchina della Ditta Ovviamente, che fra le altre cose mi viene in mente che non gli ho mai dedicato un post…).
Rimaniamo che partirò alle 11.20 per arrivare a casa sua sulle 12.00, dicendomi che basterebbe mezz‘ora ma siccome sono un suonato è meglio che parta un prima, non aveva ancora capito che con me la prevenzione non basta …
Si trattava di arrivare dalle parti di Uzzano a Pescia, mi faccio spiegare la strada prima da lei, poi da un mio collega che più o meno sapeva dove stà, ed infine mi attacco a Google Map e mi scarico il percorso da fare, ovvero la solita routine di tutte le volte quando devo andare da qualche parte che non conosco.
Saluto tutti, alcuni si toccano i coglioni, altri piangono sventolando i fazzoletti, e sono pronto per partire.

Alle ore 11.22 ero già a Zone, avevo tutto il tempo del mondo la strada era semplice andare sempre dritto .
Passo lo svincolo per San. Gennaro e mi tocco i coglioni ( Saluto classico da fare in onore del Dandy quando si passa in quelle zone…) e vado sempre a dritto fino alla fine del mondo direbbe qualcuno.
Ad un certo punto vedo una chiesa, e qui inizio a pensare di aver sbagliato qualcosa, però ero sempre dentro Pescia, dovevo iniziare a vedere un ponte per attraversare il Fiume.
Le cose si iniziano a complicare, vedo il ponte ma qualcosa non torna, la strada che stavo seguendo la famosa SR435 (Strada da oggi mitica e leggendaria paragonabile alla US Route 66) ad un certo punto scompare, e mi ritrovo a percorre la SP13 ed inizio a vedere indicazioni per L’IperCoop di Montecatini, a questo punto sono abbastanza sicuro di essermi perso, chiamo la mai collega che mi risponde testualmente “Come cazzo hai fatto a finire all’IperCoop ???”, naturalmente la risposta è semplice “E’ Classe…”.
Arrivo fino all’uscita dell’autostrada a Chiesina Uzzanese, e dà lì capisco che devo riprendere verso Pescia.
Nel Frattempo tutto l’ufficio si mobilita, altri colleghi si aggiungono alle varie indicazioni, mi ritrovo per strade sconosciute, per paesi fantastici che si credevano esistessero solo nelle fiabe, le indicazioni che mi vengono date sono del tutto vaghe e insufficienti.
Alla fine mi decido di chiedere informazioni mi fermo, ricordiamo che stava diluviando durante tutte il viaggio, e chiedo dove sià l’Esselunga di Pescia, la commessa con aria comprensiva, forse intuendo la mia genialità, mi spiega la strada molto gentilmente.
Finalmente arrivo all’Esselunga, e qui nasce un’altra diatriba fra me la mia collega a casa e l’ufficio, non riescono a capire da dove venivo, e di conseguenza io non sapevo dove dovevo andare, intanto mi ero bloccato dentro l’Esselunga dove si era formata una coda, grazie alla stupidità delle persone, che sono state riprese puntualmente al grido “Levati dal Cazzo”, “Figlio di Puttana” e “Il Signore vi ammazzi tutti”, tipici del mio sopraffine repertorio.
Riprendendo un la calma alla fine riesco a capire dove devo andare e dopo un’interminabile viaggio, dopo aver rischiato un migliaio di incidenti e dopo aver insultato mezzo mondo, arrivo a destinazione alle 12.49 in punto.
Vengo accolto con grida di festa e tentativi di linciaggio, non tutti infatti erano ancora a conoscenza di queste mie incredibili doti.

Tornando verso Lucca, la collega mi notare dove avevo commesso lo sbaglio, ovvero all’inizio del percorso, una malefica rotonda mi ha tratto in inganno e credendo di seguire la via giusta fino all’ Esselunga di Pescia ero andato a destra (Anche se per me era Dritto quello, e l’atra via era sinistra, ma vaglielo a dire ..) entrando dentro Pescia e da lì ho girato mezzo mondo passando da Chiesina Uzzane, S. Lucia e altri luoghi, che lo credete che non esistano, ma vi posso assicurare sulla mia pelle che sono reali come la mia Idiozia ….

Questa si somma alle mille altre volte che il By è riuscito a perdersi in un bicchiere d’acqua, stampa milioni di mappe, si informa si spiegare, ma il problema resta il solito ….
….
Non Capisce un Cazzo !!!! è tutto qui Signori ….

Il By

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.