Il dramma che si è venuto a creare dopo la scomparsa o presunto rapimento di BS è molto più significativo di quello che si potesse credere.
Se da un lato le altre divinità (se così si possono chiamare …) credono di aver ottenuto un grande risultato ed essersi finalmente impossessati del suo corpo, d’altro canto non sono in grado di gestirlo, e non riescono nemmeno a trovare un accordo fra di loro.
Quello che manca adesso è ciò che BS rappresentava, ovvero un leader carismatico in grado di saper gestire le varie personalità in modo che potessero cooperare fra di loro e in modo che vivessero in simbiosi.

L’equilibrio si è rotto, BS è scomparso, nessuno se tornerà o meno, quello che sappiamo per certo è che gli equilibri che reggevano in piedi questo assurdo e complesso personaggio si stanno sgretolando piano piano.
Ormai non riesce nemmeno più a dare una chiara definizione di se questo individuo, e nemmeno io come chiamarlo, quando viene fermato per strada e gli chiedono chi sia adesso, lui non rispondere ma farfuglia qualcosa di incomprensibile e cambia discorso.
Si dispera come un uomo senza coscienza di , arrivato ad un certo punto della sua vita, si ferma, si guarda in torno e capisce di aver perso qualcosa, si sente sperduto e privo di qualunque appoggio, come una nave in balia di una tempesta.
Rimpiange ciò che era e che non sarà più, smette di lottare e si lascia trasportare dalle onde della vita, schiavo di stesso non sapendo più chi sia, forse non avendolo mai saputo.

Questo non era stato considerato, niente lo è davvero fino in fondo, molte volte crediamo di fare piani, programmiamo la nostra vita e alla fine cosa ci resta?
Le cose che davvero rendono la vita degna di essere vissuta, sono quelle che ti colgono di sorpresa una bella giornata di un giorno qualunque, quando senti il destino che bussa alla porta e che inesorabile compie il suo giro, lo senti dentro che ciò che ti stà accadendo era inevitabile, che qualunque decisione avresti preso saresti arrivato comunque a questo punto.
Un punto dal quale non si può tornare indietro, però non vi ingannate, ciò non toglie che non si possa guardare verso il futuro con la testa alta, affrontando ogni prova, ogni errore e ogni delusione, siamo qui per questo in fondo, cercare di capirci qualcosa di questa vita e di chi siamo noi che la stiamo vivendo.

BS era solito dire:
“Io non chi sono, ma se lo sapessi allora non avrei bisogno di sapere altro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.