Molti sanno che io ho fatto di tutto, in special modo le cose più pericolose che solo le persone più audaci possono intraprendere.. ma me la sono sempre cavata egregiamente grazie al mio coraggio ma soprattutto grazie alla mia buona educazione e alla mia cultura.
Vi voglio infatti portare come esempio una delle mie storie per farvi capire come sono riuscito a salvarmi da una situazione veramente difficile e pericolosa.
Era una mattina buia e tempestosa, il vento soffiava tra gli alberi e i fulmini squarciavano il cielo, insomma era un tempo di merda, ma tutto questo non ce ne deve fregare un cazzo tanto la storia si svolge al chiuso.

Ero in una missione impossibile all’interno di un luogo umido e sinistro, circondato da un mucchio di persone che ascoltavano le parole di un individuo che doveva essere il capo di tutto.
Qualcuno avrà già capito in che razza di situazione ero capitato: stavo facendo il chierichetto!
Non sapevo come uscire da questa situazione ma non mi feci prendere dalla paura e mantenni la calma.
Durante l’omelia, il prete (così veniva chiamato questo losco individuo), parlava con fervore ad una folla numerosissima di vecchietti sordi (ma pericolosissimi se non altro per il difficile controllo che avevano del loro orifizio anale, dal quale sovente uscivano senza il minimo preavviso, flautolenze che mettevano in seria difficoltà il mio famoso equilibrio mentale).
Mentre il prete parlava davanti all’altare, io e uno sfortunato chierichetto come me, stavamo parlando allegramente dei cazzi nostri dietro l’altare.

Alla fine dell’omelia il prete, davanti a tutta la folla, si rivolge verso di noi dicendo ..“Voi due avete parlato tutto il tempo disturbando l’ascolto dei fedeli”..
A queste parole la mia reazione fu immediata e con un faccino angelico e un fare quasi Francescano dissi a bassa voce “..OIDDOCROP che figura di merda!!..”
Ci sono due versioni contrastanti sul volume della mia voce a quelle parole:
1) la mia che afferma di aver parlato a bassa voce
2) quella dell’altro chierichetto che afferma che lo detta un po’ troppo forte.
Argomenti a favore della tesi 1): La mia ineccepibile parola
Argomenti a favore della tesi 2): Il fatto che mi ha sentito tutta la chiesa compreso il prete e i
vecchietti sordi

Avevo 9 anni e quel giorno fu il mio ultimo giorno da chierichetto.

Queste cari signori sono fatti veri, qualcuno può crederci e qualcuno può pensare che siano leggende.. chi mi conosce sa già chi è nel giusto.

Non ha importanza che siano storie vere o leggende..
L’importante è che illuminino i dubbi oscuri della gente.

Da oggi, grazie a questa rubrica, chiunque voglia smettere di fare il chierichetto e non sa come fare, adesso ha la soluzione al suo oscuro problema.

P.s: le parole in blu sono un mio speciale congegno di protezione per i minorenni.. creato sfruttando la risaputa incapacità dei minorenni di leggere al contrario.

P.p.s: Considerata la rottura di coglioni e il tempo perso a scrivere questa minchiata ho l’impressione che questo sarà il primo e anche l’ultimo numero di questa rubrica.

Dandy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.