Si susseguono voci contrastanti su questo nuovo, incredibile ultimo dell’anno.
Dopo un anno di assenza sembra che si stia riproponendo un appuntamento indimenticabile, purtroppo l’anno scorso siamo stati tenuti lontani da questo luogo di misfatti, come potrete vedere in questa foto, che in poco tempo ha fatto il giro del Web.
Proprio dopo questi mitici eventi, venne ritenuto opportuno non organizzare più un ultimo dell’anno, per non dare l’opportunità di rovinare questa leggenda che si era venuta a creare.
Per poter lasciare che questo alone di mito regnasse e non potesse essere dissolto da altri eventi che avrebbero, con ogni probabilità, intaccato la grandezza e la incredibile maestosità di questo evento.

Da sottolineare che un personaggio, fra le altre cose proprio quello che nella foto tiene in mano il fumogeno, stà portando avanti da mesi una campagna mediatica, paragonabile ad una campagna elettorale nostrana, proclamando ormai da tempo un nuovo ultimo dell’anno organizzato proprio nella casa di Tonfano dopo due anni avvennero cose che voi umani non potete nemmeno immaginare.
A dire il vero nemmeno io le ricordo, forse vi chiederete perchè, bene lasciate solo che vi dica che avendo fumato delle sigarette “Benedette” mi misi a riflettere sui mali del mondo seduto su una seggiolina davanti ad una stufetta.
Da ricordare anche un personaggio fantastico che rallegrò la serata iniziando ad esporre la sua visione del mondo socio-politica dal 1542 ai giorni nostri.
Ricordo solamente che ci furono delle varie contestazioni da parte dei vicini, che si ritrovarono case semi distrutte.
Personaggi sicuramente privi di ironia, e di quella giocosità che spesso a prendere la mano in queste situazioni.

Non ci sono state comunicazioni ufficiali però di questa nuova data, nonostante tutto Stam stà continuando ad invitare gente in qualsiasi momento.
Parte dalle informazioni che abbiamo ricevuto ci rivelano, che abbia già speso un centinaio di euro in schede telefoniche chiamando chiunque avesse in rubrica, lo potete inoltre vedere invitare gente lungo le strade.
Pare che ormai gli invitati sfiorino le decine di migliaia di unità, grazie alla mobilitazione di un solo personaggio, che si è impegnato in prima persona per organizzare una nuovo magico evento.

Quello che ci chiediamo è se Roberto, ovvero colui che poi alla fine dovrebbe metterci la casa, è a conoscenza di questa situazione.
Se che se di nuovo avesse la folle idea di organizzare di nuovo il capodanno a Tonfano, quest’anno la casa sarà rasa al suolo.

Comunque sia se il capodanno ci sarà, noi saremo presenti come promesso tempo , e saremmo disposti non a filmare, perchè non credo che saremmo in condizione di farlo.
Ma di sicuro saremo lieti di raccontare ancora una volta una leggenda, naturalmente infarcendola di leggende e miti che la imprimeranno definitivamente nella storia, come ogni altra nostra impresa.

Forza Roberto, un di coraggio !!! che poi passa la Paura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.