Premetto che spero mi perdoniate le mie imperfezioni, che inevitabilmente si riscontreranno in questo post.
Probabilmente con argomenti che si interromperanno, saltando di palo in frasca e concludendosi inevitabilmente in epiteti senza senso, e senza significato, come in questo caso.
Dovete sapere che non avendolo scritto prima, mi ritrovo adesso alle 5.15 di notte, dopo essere tornato dalla festa dell’ultimo dell’anno, a scrivere l’irrinunciabile post.
Che non mio si venga a dire che trascuro il Blog, o li manco di rispetto.
Sò che ormai in molti si sono abituati alla presenza del post fra le 9 e le 9 e 30 della mattina, e non vedo nessun motivo logico per mancare all’appuntamento.
Non voglio assolutamente iniziare l’anno con il piede sbagliato così da compromettere una carriera così promettente come quella di Blogger.
Come potete immaginare quindi, in questo momento chi vi parla non è il solito By saggezza, ma è qualcosa di più, qualcosa di più grande, di più maestoso ma soprattutto di più illuminato, ovvero, “Super By Saggezza”.

Un Super BS che ormai si fà vedere sempre più di rado, arrivando addirittura a presentarsi solo in circostanze obbligate, come capodanno.
Sono ormai lontani i tempi in cui ogni sera Super BS si presentava a cospetto dei suoi eletti, che li illuminava, li ispirava con il suo fare lascivo e privo di qualsivoglia morale.
Si narra che in quei periodi, in cui SBS si mostrava molto spesso e con molta intensità, molte persone che amavano passare il loro tempo in sua compagnia, e a cui lui permetteva di ascoltare le sue leggende, a patto che portassero una bottiglia di Whyskey, affinchè si potesse evocare il grande stregone che albergava dentro BS.
In molti abbiano raggiunto l’illuminazione, anche se le malelingue sostengono che siano molti di più quelli che hanno tentato il suicidio solo dopo averlo visto in faccia.

Molte leggende si rincorrono dietro il personaggio di Super BS.
Chi ha avuto la fortuna di poterlo vedere ed ascoltare, si trovano spesso interdetti quando gli viene chiesto che cosa insegni e che tipo di rapporto instauri con ii suoi adepti.
Infatti quello che accomuna tutti loro è il fatto che lo hanno visto, e una volta che lo hanno ascoltato, il giorno dopo nessuno di loro riesca a ricordare con chiarezza nè il suo volto nè le sue parole, anche perchè, continuano a sostenere queste malelingue (Che si possono tranquillamente impersonificare nel BVP) Non dica assolutamente niente di sensato, anzi i suoi sono veri e propri sproloqui senza nessun senso, e senza nessun significato.
E’ una Trance mistica quella provocata da SBS, o forse una volontà autoindotta inconsciamente da chi lo ascolta, rivolta a non ricordarsi niente di quello che ha detto, per il semplice fatto che quello che ha detto è, in parole povere, una stronzata.

Nessuno conosce risposta a tutto questo, ma forse dopo aver letto queste righe ognuno di voi si sarà fatto un’idea di chi sia SBS, e ognuno tirerà le proprie conclusioni nel bene o nel male.

In Tutta onestà e simpatia io, in qualità di SBS, vi saluto e vi auguro ogni bene e me ne vado a aletto perchè non ne posso più, spero solo che chi leggerà queste righe si ricordi questa frase che adesso vi citerò, cos’, tanto per saltare di palo in frasca….

” O Viandante, Va a dire a Sparta, che NOI, QUI, Secondo le sue leggi, Giaciamo.”

P.S. Fra parentesi non nè posso più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.