Ieri come sapete c’è stata la manifestazione a Piazza Farnese a Roma, a sostegno dei Magistrati di Salerno fulminati dal Csm sotto pressioni del Ministro Alfano, ma siamo sicuri che sarebbe intervenuto anche da solo, tanto è assoggettato alla politica.
La manifestazione era allargata poi a tutti quei magistrati che in generale fanno il loro lavoro, con rispetto e dedizione, inoltre si sono toccati poi temi come il famoso “Lodo Alfano”, la giustizia, le intercettazioni.
Non lo sapevate ??
A già ma nessuno nè ha parlato in questi giorni, se non in alcuni casi in pochi secondi, e se non Di Pietro ad Annozero.
Ma che nessuno nè parlasse nè ero sicuro, me lo aspettavo.
La cosa divertente, e che potrebbe far anche incazzare sono i titoli che sono usciti ieri sera dopo la manifestazione.
il coretto della Disinformazione Riotta-Mimun, hanno eseguito un perfetto duetto dove non si riusciva più a distinguere chi dei due fosse sotto contratto di Berlusconi, e quale fosse quello invece che paghiamo noi.

Il titolo del regime ieri sera recitava: “Di Pietro Attacca Napolitano, Il Presidente riceve solidarietà da tutti gli schieramenti politici. Che commentano ‘Parole Offensive e Volgari’ “
Grandi applausi e pacche sulle spalle di tutti, ancora un volta la nostra informazione manipolata e asservita, che però vorrei ricordare non è fatta da giornalisti degni di tale nome, ma è fatta da piccoli fantocci che con il giornalismo non hanno a che vedere niente.
Si è dimostrata per quello che è, ovvero una macchina oliata e rodata ad arte per buttare fango sul viso dei cittadini.
Ho ascoltato per intero l’intervento di Di Pietro e che vi metto sotto così che vi possiate fare un’idea, ed non c’era niente di volgare nè tanto meno di offensivo.
Ma che ci volete fare, ormai il nemico N°1 è Di Pietro, quindi non si perde tempo e lo si attacca da ogni lato e con il massimo del fuoco di cui si dispone, che ad oggi è totale.
Non sono qui per dire Che Di Pietro è il salvatore, dico che è l’unico che fino a questo momento si stà comportando meglio, in assoluto, di chiunque altro.
Ascoltate quello che è stato detto, e poi giudicate voi stessi:

Antonio Di Pietro

Marco Travaglio

Beppe Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.