E’ finita signori …. è tutto finito ….

Come vi avevo pronosticato nei giorni precedenti, dove vi avevo invitato a fare qualcosa, affinché non si spegnesse una leggenda, devo di nuovo comunicarmi il mio rammarico, scoprendo che non è stato fatto niente.
Ancora una volta gli appelli di BS si spengono nel niente, fra l’indifferenza e l’inattività comune.
Ve ne siete sbattuti il cazzo di salvare quella che, è considerata da molti, una vera e propria antologia delle quattro ruote.
La vostra indifferenza, e soprattutto ancora una volta devo registrare, che a capo fila di questa folla indifferente (e molto spesso irriverente …) ci sia ancora una volta il signor BVP.
Siete una banda di stronzi però, che vi ci voleva ad acquistare una Uno che cascava a pezzi, il cui motore era diventato incontrollabile e che da solo andava al massimo dei giri, che però al suo interno era presente l’ultimo “Spirito Del Cane Morto” che esisteva al mondo.
Vi rendete conto che non troverete mai più una macchina che ogni volta che ci entrate dentro vi avvolga con quel olezzo che vi privava di coscienza.

Bene, ancora una volta non si è fatta la mia ma la vostra volontà.
Un passo alla volta i miti e le leggende di questa era del mondo stanno scomparendo, un giorno dopo l’altro ci avviamo verso un abisso che ormai sembra inevitabile.
C’è addirittura una corrente di pensiero che afferma che sia giusto così, e che giudicava la Cane Morto Mobil una vera e propria discarica a cielo aperto, un’offesa ed una vergogna.
Ho assistito in prima persona alla disperazione del Don Gigi nell’apprendere che nessuno avrebbe portato avanti questa fantastica tradizione.
Talmente affranto che non ci ha pensato due volte ad accorciare i tempi della sua distruzione, per non soffrire ulteriormente.
Ma anche le cose belle finiscono inevitabilmente, senza che noi possiamo farci niente, ma combattere fino alla fine è il minimo che possiamo fare.
Questa volta abbiamo perso, non ce l’abbiamo fatta, non è più il tempo delle accuse, ma quello del rammarico e della costernazione.
Non abbiamo fallito solo noi, ma l’intera popolazione mondiale non ha avuto la lungimiranza per vedere cosa realmente stava accadendo, e cosa accadrà.

La nuova Micra, una vergogna su quattro ruote, perchè è una vergogna, ha preso il posto di questo mito.
Anche se il Don ha promesso di mettere in pratica tutte le sue capacità per poter ottenere il solito risultato della vecchia leggenda, non è riuscito a convincere nessuno.

Ma perchè non c’è nessuno da convincere !!!
Finalmente quel cesso di macchina di merda è andata distrutta per sempre.
Non saremo più costretti a tirare giù il finestrino anche in pieno inverno perchè non ci si respirava dentro.
Che il signore se la prenda e che bruci il suo spirito nella fucina eterna.

P.S. La leggenda dice che lo Spirito del Cane Morto smetterà di ardere, solo quando prenderà fuoco la nuova macchina del Don … che non ha nemmeno l’assicurazione “Furto-incendio” …. preparate le Molotov … con rispetto ovviamente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.