In molti mi chiedono spiegazioni e delucidazioni, su che fine abbia fatto quella che è stata per certi versi è stata, e sarà sempre una delle più grandi leggende su quattro ruote, esistenti a questo mondo.
La macchina della Ditta, ribattezzata a suo tempo si è sempre distinta per capacità tecniche e meccaniche d’eccellenza , un moto re superbo con appena 300.000 km sulle spalle.
Ignoro i motivi di questa curiosità così accesa, forse perchè in molti hanno sognato in più di un’occasione di potersi mettere al volante e testare di persona la grandezza e l’ironia intrinseca di questa superba creatura.

I ricordi mi si accavallano nella memoria, da quando la utilizzavo in modalità “Guida sicura”, mentre accompagnavo il grande Gianfelice (al secolo Gimondi …) in giro per il mondo.
Una modalità nella quale ero ancora più pericoloso che a cose normali, vista la scarsa esperienza di questo stile di guida.
Oppure quando rischiai un’altro cappottamento alla rotonda di marlia dove arrivai ad una velocità abbastanza elevata (diciamo abbastanza …).
E altre mille eroiche gesta, dove la grande trazione e la guida perfetta di BS la hanno fatta da padrona.

Purtroppo però come sapete tutto questo è finito, adesso la macchina della ditta se stà sconsolata ed inutilizzata da mesi, nel suo parcheggio, senza che nessuno la reclami o la pretenda.
Più volte mi sono battuto affinché potessi prenderla sotto la mia custodia, ma purtroppo la Tuning mi ha proibito di farlo minacciando mi di lasciarmi per sempre.

Così adesso affronta temeraria il suo destino, se stà solitaria a rimembrare le grandi imprese del passato, impotente di fronte al suo destino … lo sfattino

P.S. Ora Basta con la macchina della Ditta … Avete rotto il Cazzzzzzzoooooooooooo !!!! (con rispetto è … sempre con rispetto …)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.