In questi giorni By Saggezza è stato istigato, oltre che a delinquere, ai grandi e complessi fenomeni motori che i più raggruppano sotto la denominazione di “basket”.
Uno sport, come tanti altri, spesso criticato dal leggendario By, ma al quale si è prestato con grande spirito di sacrificio e determinato interesse.

L’attacco vergognoso però che ha subito ieri è stato di una ferocia e di una gravità epocale, giusto per non enfatizzarlo troppo …
Dopo essere rimasto d’accordo con Laburno di trovarsi al campino di Nave intorno alle 18:30, campino fra l’altro che per arrivarci ci metto all’incirca mezz‘ora visto il traffico delle sei e mezzo.

Quello che ignoravo è che alle mie spalle si stava consumando un vero e proprio attentato alla dignità, ed alla moralità.
Infatti essendo in pochi la partita è saltata, ma Laburno e da quanto di dice in giro con l’appoggio e la benedizione di Gnogno si sono guardati bene dall’avvertire il povero martire, ultimo fra gli ultimi, BS, che si è recato ugualmente al campino e la presa, strano a dirsi, nel baugigi.

Sotto un breve stralcio di Intercettazione telefoniche avvenute fra Gnogno e Laburno a testimonianza dello scandalo:

Gnogno: “Pronto …”
Laburno: “Si, ascolta per oggi non ce la facciamo, siamo in pochi …”
Gnogno: “E va , tanto avevo da studiare …”
Laburno: “E’ si anch‘io ..(col cazzo …), comunque gli avvisi te gli altri che non si …”
Gnogno: ” Chi devo avvisare ?”
Laburno: “I soliti …”
Gnogno: “Ma lo avevi detto anche a BS ??, perchè con quello non ci parlo io …”
Laburno: “Si gli lo avevo detto, ma quello non ci stà con la testa, l’altro giorno è venuto con la mascherina a giocare, a momenti ci resta ..”
Gnogno: “Che poi ha una camminata a frocio roba da matti … mha è allucinante”
Laburno: “Comunque chiamalo senno te lo ritrovi che rompe i coglioni con quel blog di merda …”
Gnogno: “Che palle … gli mando un messaggio su msn se lo vede bene … senno cazzi sui … hehehhee
Laburno:hehehehe. Io ti ricordo che se non lo chiami si 25 chilometri per nulla … heheheh
Gnogno: “E’ si con quella macchina del cazzo, che continua a chiamare Tuning … roba da matti …”
Laburno: “Ok allora ci si sente semmai dopo stammi bene..”
Gnogno: “Ok Ciao …”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.