Ieri come tutti sapete era una giornata triste, piovosa, e dannatamente anti-estiva.
Con un tempo del genere ad Antraccoli può succedere una cosa sola, può prendere fuoco qualcosa.

Ieri intorno alle 14 del pomeriggio, mentre stavo facendo qualcosa di grandioso davanti al Pc, sento un puzzo di bruciato incredibile, alzo gli occhi per guardare fuori dalla finestra e vedo fumo che circonda tutta la zona.
Subito insospettito mi alzo a guardare fuori dalla finestra e vedo che dalla casa in fondo alla strada si alza un nuvolone di fumo.
Prima penso che sia qualcuno che ha dato fuoco a qualcosa, ma subito devo ricredermi vista la mole di fumo che esce dai pressi della casa.

Dopo pochi minuti arrivano i vigili del fuoco, che devo dire hanno avuto un tempismo eccellente, senza discutere.
Da questo capisco che deve aver preso fuoco il garage della casa, anche perchè il fumo era nero e si sentivano odori di plastiche varie, che conosco molto bene.
Direte voi quanto ci sarà voluto per spegnere un piccolo incendio di un garage, un quarto d’ora, mezzora ….
Dopo un’ora e mezzo continuava ad uscire fumo da tutte le parti, tanto che è dovuto arrivare una seconda auto-pompa di rinforzo alla prima.

Si narra che qualche pompiere si sia immolato con il proprio corpo per spegnere le fiamme, e che poco dopo si sia visto correre in fiamme, intorno alla casa gridando aiuto,con il rischio di propagare le fiamme.
Mentre il cane di casa, vero ed unico eroe, ha dato un degno contributo con il suo secchiello pieno d’acqua fra i denti, secchiello non utilizzato per spegnere l’incendio, ma che è servito a far capire ai pompieri come combattere le fiamme, senza contare il contributo morale impagabile.
Per fortuna che pioveva altrimenti sarebbe bruciato mezzo paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.