Signori, torno da voi per raccontarvi ancora una volta un vero e proprio sopruso che è stato compiuto, non sappiamo se in buona o cattiva fede, ma saranno i giudici a pronunciarsi su questo, nei nostri confronti, e che sono tenuto a dover denunciare ancora una volta, alterandone i toni nel modo che più si confanno al sottoscritto.

Ieri, siamo stati sviati dalla sorella di Gnogno, vecchio fan del blog, ad abbandonare il nostro solito ritrovo per l’aperitivo, ovvero l’elemento, per recarci al San Colombano.
Naturalmente non lo avremmo mai fatto se non fossimo caduti in una trappola, che all’apparenza sembra studiata ed organizzata a tavolino, con la complicità del nostro alcolismo e della nostra tirchiaggine, divenuti pilastro fondante ed irrinunciabile, che in molti ci invidiano fra l’altro…

La sorella di Gnogno è stata irremovibile, ” Due Bevute a 5 Euro … e Buffet …”, parole forti che farebbero crollare chiunque, e che sono state messe anche per iscritto se non mi sbaglio, dovrò controllare fra le mie carte, ma sono sicuro ci siano.
Ma una volta arrivati lì, la tremenda sorpresa, in realtà ogni bevuta era 5 Euro.
Apriti cielo, a momenti svenivo, ma per fortuna sono riuscito a riprendermi rimpinzandomi immediatamente di patatine prese dal bancone, ma c’è mancato davvero poco questa volta.

Tranne questo il buffet c’era e era di ottima qualità, anche se volendo non potremmo più tornarci visto che qualcuno mi ha mandato al bancone con uno scontrino di 2 ore prima e la barista non mi ha dato la bevuta, nonostante abbia tentato di fargli capire chi fossi, ma forse è stato meglio che non l’abbia capito …

Adesso però attendiamo una risposta dalla sorella di Gnogno, su questa spinosa questione che ci ha scosso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.