Giusto pochi giorni , mentre cercavo News sulla mitica Psp, altro che la robaccia della BS, mi sono imbattuto in un emulatore fantastico per la mitica Amiga.
Neanche a dirlo mi sono messo subito a scaricarlo, ed anche se non proprio benissimo, ho ritrovato titoli a cui giocavo 15 anni .

In particolare un gioco, a cui già negli anni di piombo (per BS, visto che avevo 9 anni ma pesavo già quasi un quintale) avevo giocato solo un paio di giorni, e di cui mi ero innamorato e che però non ero mai riuscito ad ottenere.
Bene, dopo soli 15 anni sono riuscito a scoprire, di che cazzo di gioco si trattasse.
Il Gioco si chiama Agony, e giocarci adesso è abbastanza un’agonia, anche se la bellezza dei retrogames è solo per gli appassionati.

Agony è un gioco il cui protagonista è un gufo impagliato, anche se i più accorti sostengono sia una civetta, che spara non si sa bene cosa e deve distruggere i mostri che si trova davanti.
Ma la possibilità di rigiocarci anche se per pochi giorni, prima che cancelli tutto è davvero impagabile, un’altro mistero dalle nebbie dei tempi risolto.
Comunque appena avrò la camera di nuovo a disposizione, dovrò rievocare questa vecchia compagna di battaglie.

Torneremo ai vecchi tempi dei fantastici Prince of Persia, Street Fighter, New Zeland Story, James Pond, Qwark, Duddle Bug e mille altri titoli, naturalmente con licenza Freeware, visto che quasi tutte quelle compagnie sono fallite.
É più bello immaginarlo che farlo comunque, visto che guardarli con gli occhi di oggi questi giochi potranno fare schifo, ma per chi li ha giocati è un altro paio di maniche….

P.S. A 9 anni BS aveva già la mascherina e gli occhiali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.