Questo è uno dei veri e propri geni che abbiamo trovato durante la nostra vacanza a S.Teodoro.
Un uomo che da quello che mi hanno narrato gli abitanti del luogo, si è distinto in questi anni per la grandezza e per la caparbietà con cui porta avanti questo sporco lavoro, che ricordiamo, qualcuno deve pur fare.
É un pazzo signori, semplicemente, ma è anche maledettamente affascinante questa forma di pazzia, e sapete bene che io me ne intendo …. mio malgrado …

In pratica questo signore era solito intrattenersi sulla spiaggia fischiando a chiunque gli passasse davanti, ed estraendo, secondo le occasioni, cartellino giallo oppure il temutissimo cartellino rosso.
Non ho mai visto nessuno uscirne vivo dopo un cartellino rosso.
Soprattutto chi giocava con il pallone o con le racchette sulla spiaggia erano i bersagli preferiti, ma a volte anche persone tranquillamente seduto, ma che secondo il parere di questo pazzo, avevano commesso qualcosa di sconveniente, venivano colpite dalla sua furia, come un albero nel mezzo di un tornado.

In molti hanno tentato di protestare dopo la sequenza di cartellini, ma non c’è stato niente da fare è stato irremovibile.
Perfino i vigili che passavano sulla spiaggia per cacciare i marocchini ambulanti non hanno fatto niente per quest’uomo, anche se il suo comortamento denotava un forte, ed implicito, per non dire esplicito, bisogno di aiuto.
Ma per fortuna abbiamo potuto assistere a questo nuovo, incredibile personaggio, che rimarrà per sempre nei cuori di tutti coloro che lo incontreranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.