La matiz è forse l’unica macchina possibile per BS, ormai questo è un dato di fatto accertato e consolidato, ma soprattutto inoppugnabile.
Il solo fatto di pensare che un altro veicolo lo porti in giro per il mondo, può essere considerato senza dubbio una forma di pazzia.
Nemmeno io ormai mi sognerei più di abbandonare questo strumento (di morte), che ormai considero come la vera scintilla che riesce sempre a dare vita alle mille avventure che si susseguono, e che spesso mi ritraggono protagonista.
Spesso ci ho pensato, e sono giunto alla conclusione che non avrei potuto trovare una macchina migliore di quella, che ogni giorno, sempre all’improvviso, mi spinge a superare i mie limiti di sopportazione, ma che più importante ancora, mi spinge a cercare sempre nuove soluzioni per risolvere ogni problematica.

Qualche giorno fa, la Tuning, ha deciso di mettermi di nuovo alla prova, con il suo stile inconfondibile, mi ha attaccato a sorpresa mentre tentavo di andare a prendere il pane.
Vado a girare la chiave e BAM !!!!
Anche questa volta non salta per aria, però non parte nemmeno, il solito dilemma di sempre si presenta nuovamente alla porta.
La batteria, il motornino di avviamento, il quarto cilindro che si è attivato … niente di tutto questo, questa volta la sfida è più ardua, sempre di più.
In pratica giravo e rigiravo la chiave, ma oltre a non partire, mi rimanevano le spie accese, da lì dedussi che il meccanismo di avvio della macchina era saltato.
Già mi preparavo a dover spendere altri soldi, visto che essendo tutto un blocco dovevo, praticamente, cambiare tutta la parte del volante. Ma non mi volli arrendere.

Smontati il copri volante, e diedi un’occhiata a tutto il sistema di avviamento.
Vidi subito che il perno che collega il meccanismo della chiave al blocco di accensione si era rotto, anche perché è stato realizzato con del letame compresso, invece che con del ferro.
Smontai il tutto e al posto del pernino rotto, utilizzai il mio buon cacciavite di fiducia, ed in men che non si dica, la macchina funzionava ancora, e forse meglio di prima.
Adesso la Tuning è sempre modificata in questo modo, infatti devo girare sempre co un cacciavite in macchina, e comunque, con la chiave inserita per non far entrare il blocca sterzo.

Ora si aprono mote prospettive sulla riparazione, anche se non credo che farò mai sostituire il blocco, ormai non ha più senso, la Matiz mi ha dato un segnale che non posso ignorare.
Quello che ho dedotto è che la Tuning vuole essere avviata tramite un pulsante, come le macchine di ultima generazione, così da non sentirsi inferiore.
Dopo tutto questo non posso negarglielo, dopo tutto quello che ha fatto per me in questi anni.

Tuning Matiz RulezAgain

Un pensiero su “Tuning Matiz … Pronta A Partire …”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.