Se per BS OGame è ormai solo un lontano ricordo, una esperienza passata, per molti dei suo i fedelissimi la sfida all’ultimo sangue prosegue senza frontiera, e senza sosta.
Ormai anche il Gallizia che aveva perso il proprio posto insieme all’ammiraglio, si è dovuto umiliare, andando a fare il primo ufficiale di Laburno, mentre ormai il Don spadroneggia attaccando pianeti agonizzanti, nel pieno stile sadico che ci insegna questo gioco senza fine.
É proprio in questo contesto che ieri c’è stato una specie di ammutinamento, anche se poi in un secondo tempo abbiamo scoperto che il problema era dovuto ad una incapacità innata del Don nel comando della flotta, ma soprattutto delle riciclatrici.

Infatti, il problema è cominciato quando voleva mandare delle riciclatrici in giro per il mondo, a recuperare qualche risorsa.
Ricorderete forse il mio amore personale verso questo mezzo spaziale inventato in questo gioco, uno dei mezzi più affascinanti e lenti che sia mai esistito. Un mezzo che riusciva sempre nell’intento di strapparti un sorriso, ma anche un moccolo visto la lentezza, soprattutto quando arrivava troppo tardi al campo detriti e qualcun altro ti aveva fregato tutte le risorse.
In pratica il Don si lamentava del fatto che la sua riciclatrice non funzionasse, una cosa strana, anzi impossibile.
Per prima cosa le riciclatrici sono il mezzo più affidabile del mondo, ma semplicemente non è contemplato il loro malfunzionamento.

Inizialmente sotto accusa erano i motori iper-spaziali che erano stati appena montati sulla nave, poi si è parlato addirittura di uno sciopero della riciclatrice, mentre alcuni andavano in giro spargendo il verbo secondo il quale la riciclatrice fosse andata in cassa integrazione per seguire le orme di BS.
Addentrandoci più attentamente nel caso però, abbiamo scoperto che in realtà erano i metodi di comando del Don che andavano analizzati e discussi.
Infatti la povera riciclatrice si rifiutava di muoversi, semplicemente perché invece di essere mandata a riciclare il campo di detriti intorno ad un pianeta, gli era stato ordinato di riciclare un intero pianeta.

Non c’è quindi da stupirsi se la povera nave non aveva intenzione di muoversi.
Il Don per questo sconsiderato abuso di potere è sotto indagine da parte della corte marziale dell’alleanza.
Dovrà rispondere di crimini verso l’umanità (pianeta che doveva essere riciclato) e per abuso di potere contro una nave dolcissima come la riciclatrice.
Come potrà difendersi, nessuno lo sa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.