Questo sarà un post un po velato, quindi, per gli appassionati del blog alle prime armi, sarà forse difficile riuscire a capire di che personaggi stiamo parlando, e forse è giusto così.
A volte la libertà di informazione, si deve inchinare di fronte alla bellezza ed al fascino di un post misterioso, vago, ma senza dubbio pungente.
Soprattutto un post corto, anche perchè fra le polemiche sui post del Gallizzia, e il fatto che sono abbastanza ubriaco, non sono in grado di dilungarmi sufficientemente.

Il titolo del post si riferisce ad una persona in particolare, una persona che io e il BVP, a suo tempo, e quindi parliamo di qualche anno fa, avevamo giudicato in un certo modo: allegra e disinibita nelle espressioni corporee extrasensoriali, e probabilmente anche in orifizi troppo poco spesso praticati, ma altrettanto “redditizi”.
Anche il Gallizzia, come ricorda giustamente il BVP, a suo tempo si era espresso in nostro favore, avvertendo questa natura al di sotto di una maschera di conformismo e normalità.
Per molto tempo fummo accusati di vaneggiamenti, di opinioni del tutto lontane dalla realtà e senza riscontro pratico.
Ma gli ultimi tempi forse hanno fatto cambiare idea a molti, se non a tutti.

Se prima un’aura di luce, proveniente forse da una serie infinita di canti gregoriani e fustigazioni con il cilicio, la proteggeva facendola quasi sembrare un essere divino protetta da candidi gigli fioriti, adesso che questa luce è scomparsa, andando a regalare la sua forza e la sua misteriosa grazia in altri remoti luoghi, sempre aiutata dal padre sommo e maestro, la verità è iniziata a venire a galla.
Quella che fino a poco tempo prima, era stata giudicata, come persona etica e di saldi principi, si è rivelata per quello che noi avevamo sempre sostenuto.
Ormai i fatti, le parole pronunciate, tutto l’essere che vi è in se hanno dimostrato questa teoria, che è stata accetta da tutti di buon grado, e che è una vera e propria vittoria per il nostro metro di giudizio, che per molti potrà sembrare esagerato e volgare, ma che si rivela di un’efficacia disarmante.

Una vittoria macchiata ancora da una domanda che resta senza risposta …

Ma l’aura di luce se l’è trombata ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.