Ormai il fenomeno By Saggezza, è diventato un qualcosa fuori dall’immaginario collettivo, ogni sua azione goffa e pacchiana è del tutto fuori controllo, ma soprattutto le reazioni cozzano con la “normalità” del mondo circostante.
Qualcuno si potrebbe chiedere il perchè di questa piccola prefazione, ma auspico che possiate capirlo da soli.
Ormai By Saggezza è del tutto fuori controllo, fa cose assurde, distrugge qualunque cosa, e riesce ugualmente a farsi amare e rispettare per questo, o almeno a me piace pensare così.
Ieri si è svolta l’ennesima lotta, fra BS e il suo cellulare, anche se mi piacerebbe poterla limitare ad uno scontro così semplice, è più giusto affermare che la lotta di BS è contro l’elettronica, la fisica, l’intelletto e l’intelligenza.
In pratica contro il mondo intero.
Una lotta che in alcuni casi ha portato vittorie schiaccianti, ma in altre delle sonore sconfitte, peggiorate ulteriormente dalla gogna mediatica, che io stesso provoco. Per dovere di cronaca.

Come avete scoperto solo ieri, BS ha smontato il cellulare poiché dell’olio, si era preso la briga di intrufolarsi nei meandri più nascosti dello schermo.
Dopo lo smontaggio, il problema sembrava risolto, a parte qualche piccolo alone che ancora si riusciva a vedere nello schermo.
Ieri però ho notato che le macchie erano tornate più forti che mai, quindi mi sono deciso ad aprire nuovamente il paziente, sicuro del successo del giorno precedente.
Tutto tranquillo, e per stare sicuro con l’olio ho utilizzato un mezzo forse poco ortodosso, ma che secondo me è molto utile in certi casi, ovvero ho imbrattato tutto di borotalco, che è risaputo assorbe l’olio, e dopo ho ripulito il tutto con una meticolosità sopraffina.
Da quel momento in poi arrivano le noti dolenti, infatti quando vado a rimontare lo schermo, mi accorgo che c’è qualche problema, il tutto non si incastra come prima, ma penso: “poco male, ce lo infilo a forza”, e prima di rimontare il tutto faccio una prova per vedere se lo schermo funziona.
Il risultato è stupefacente, lo schermo non si accende nemmeno, resta nero come l’oblio che subito mi attanaglia, mentre mi accorgo che un angolo del vetro dello schermo si è crepato, ed appena lo tocco si stacca.
Non faccio in tempo a capire cosa sta succedendo che, lo schermino si stacca definitivamente dai collegamenti e mi resta in mano.

Qui si può vedere in presa diretta come subito BS si sia reso conto del danno, ma nonostante tutto fosse pronto con la macchina fotografica, per immortalare un’altra grande impresa, che il mondo da tanto tempo attendeva.

Ma la speranza permane.
By Saggezza ci ha abituato a recuperare situazioni impossibili; situazioni in cui tutti si sarebbero arresi, lui se le mangia come il pane, e non si arrende. Mai.

Ma non è questo il caso.
Questa foto è l’epilogo incontrastato di una situazione, purtroppo, irrisolvibile; ma vuole essere anche un monito per tutti gli altri oggetti elettronici presenti nella casa: “I prossimi potreste essere voi ..” questo trapela da questa immagine, una minaccia, ma anche in un certo senso, una promessa.

In extremis comunque, con un’abilità degna di un Dio, BS riesce ad estrapolare tutti i file all’interno del cellulare, ed a salvare filmati eroici come quello del Don ubriaco che beve del vino direttamente dalla cartone, o quello di un Laburno alticcio che molesta tutti andando in giro in mutande.

Non so se il post di ieri del Gallizia, sia stato una specie di gufata, o parte di un destino inesorabile.
Fatto sta che da adesso parte la ricerca del nuovo cellulare per BS, e questa volta potete contarci, che sarà un tarocco con i fiocchi.

Scarsa qualità in Scarso Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.