Prefazione

Mi prendo questo piccolo angolo per presentarvi la rubrica del Gallizia.
Ebbene sì, la mossa di Ivan ha suscitato reazioni incontrastate.
L’apertura del blog di SBS e Gigu ad esempio, e adesso anche il Gallizia ha ha avuto necessità di un piccolo spazio, dove raccontare: come lui stesso, ogni giorno, mette in pratica quelli che a tutti gli effetti, NON possono essere definiti: “Gli insegnamenti di By Saggezza”.
Un mondo fatto di codice di programmazione, di tecnologia spinta ai massimi livelli, sempre però con un occhio al portafoglio, come insegnano i dogmi di BS.
Un angolo dove finalmente potremmo avere qualche informazione su questo personaggio, scomparso dalla scena per troppo tempo, e che finalmente si è deciso a ritornare sotto la luce dei riflettori.
L’unica sua richiesta è stata quella di andare on-line di pomeriggio, così da non togliere spazio ai miei post, che è lo scopo principale per il quale continuo ad invitarvi a scrivere sul blog.
Ma ormai è andata così, e comunque non ci possiamo permettere di perdere una voce così autorevole, e fuori (di testa) dagli schemi.

Vi presento quindi: Gallizia’s World – L’informatica secondo un folle.

Gallizzia’s World

Buongiorno a tutti, sono il Gallizzia, molti di voi si ricorderanno di me in documentari come “La Sagra del saggio” o “come cercare di accendere una panda collegando i fili” (Panda Special) con l’aiuto, e le riprese di by saggezza.

Volevo creare una rubrica sull’architettura di un calcolatori basato su un fantomatico ( inesistente, ma didatticamente interessante ) processore PC (processore complesso), il tutto includeva architettura hardware per poi passare a livello più alto come il meccanismo dell’interruzione, e l’accesso diretto alla memoria, per poi passare alla memoria virtuale e sistemi multi programmati ecc ecc…

Bene, il buon bai ha deciso che tutto ciò non era di gradimento, io gli ho detto: “BS è libera informazione la gente deve sapere…”. Sono stato invitato a parlare di cose più futili, e dopo questa premessa mi accingo ad esporre l’odierno Post.

Parleremo del ANYCOOL T828

Il mio anycool T828 è un cellulare, signori, un fantastico cellulare di scarsissima qualità, in pieno stile BS, e come la tradizione di BS vuole, cinese e acquistato su ebay ad un prezzo ridicolo di 85,00€. Questo cellulare come tipicamente sono i cinesi, ha delle gravi lacune da una parte, ma caratteristiche eccezionali dall’altra.
Le caratteristi che lo rendono unico sono:

  • Possibilità di utilizzare 2 sim contemporaneamente
  • Batteria (ovviamente non a norma CE) che dura 20 giorni (2 batteria nella confezione)
  • Schermo touch screen
  • Possibilità di scrivere messaggi con pennino
  • Micro SD da 2 GB inclusa
  • Dual Bluetooth
  • Televisione analogica e digitale terrestre

Difetti:

  • Tradotto in italiano in modo orrendo
  • Non ha il T9 per scrivere SMS
  • Per 85€ neanche a strare senza

Voglio far notare che la cromatura, nonostante sia 1 anno che che l’ ho, non si è scalfita il cellulare,
Ricordati signori che questa fantastica ditta cinese copia anche cellulari di altre marche, abbiamo la copia dell’iphone a 145€ che è identico all’iphone ed è anche wi-fi, oppure a 100€ la copia identica dell’ N97 che si chiamano pure uguale

Link immagini per il bai:

http://i10.ebayimg.com/01/i/001/50/fc/deac_1_b.JPG

http://www.anycool-italia.it/wp-content/gallery/anycool-t828/anycool-t828.jpghttp://www.anycool-italia.it/wp-content/gallery/anycool-t828/anycool-t828.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.