Come secondo post vorrei parlarvi di Windows 7.. quando avete finito di fare buuuuuuuuuuu che idiota pezzo di merda figlio di puttana ecc ecc proseguite a leggere
Windows 7 è come tutti ben sapete il nuovo uscito della famiglia microsoft per tutti voi il peggio del mondo: la multinazionale per eccelenza, che ha fatto del monopolio la sua politica di potere (anche se tutti voi ne avete una copia pirate quindi neanche a fare tanto buuuuu) comunque anch’io sono convinto che vi sono sistemi operativi migliori, ma come pochi di voi sanno, l’università di Pisa dona ai propri studenti un sacco di licenze microsoft (anche la Gelmini lo ignorerà altrimenti avrebbe già bloccato tutto) e questa università si diletta a donare licenze di ogni tipo, e in una quantità industriale: 4 licenze per windows 7 (2 a 32 bit e 2 a 64 bit) quindi perché non provarlo?

Per proseguire ho bisogno di fare un passo indietro. Pochi giorni fa, dato che il mio pc era ormai vecchiotto, mi sono deciso di acquistare un nuovo processore, una nuova scheda madre e nuove ram, per rinnovarlo un po’. Ho acquistato il nuovissimo processore INTEL i5 – 750, con un architettura avanzata, ma cosi avanzata che suppongo non esistano parole per spiegare cosa sia di così avanzato, perché nessuno ha saputo spiegarmi cosa fosse di cosi diverso dai semplici dual core, su internet si trovano le leggende piu assurde: c’è chi dice sia stato fatto dagli alieni, chi da By Saggezza (dopo una serata al marameo) modificando un vecchio z80 con 3 punti di saldatura, chi addirittura con 4 punti di saldatura, insomma nessuno sa cosa sia di cosi buono, però la scatola era molto bella, molto luccicante e costava parecchio (200€) ed ho preso quello sperando non fosse un pacco. Cambiato il processore si cambia la scheda madre perché ovviamente è tutto diverso, ha un socket 1156 (cioè ha 1156 piedini, BS dice che i 200 in più sono solo una trovata della Sony per vendere altre schede madri come i multipad (ma questa è un’altra storia) e si possono eliminare), comunque presa la scheda madre vanno cambiate le ram, e dato che lavorava con ddr3 a 2333 mhz ho preso pure quelle il tutto alla modica (col cazzo) cifra di 500€ per 3 pezzi per un peso complessivo di 400 gr.

Monto il tutto bello contento, rimonto il mio fidato windows XP (BUUUUUUUUUUUUUUU) e vedo che va più lento che di prima. Allora mi dico: è l’architettura avanzata??? Ormai deluso della vita e dei pc, decido di cercare altre informazioni in merito, fino a quando mi viene un illuminazione e dico: vuoi vedere che è così avanzato che serve un sistema operativo avanzato per farlo girare come si deve? Allora metto le mani su windows 7, e non solo il 64 bit ( 64 bit per chi non lo sapesse è un architettura di processore che prevede uno spazio di indirizzamento di 2^64 byte, oltre ad avere al suo interno registri a 64 bit ( non più a 32), in poche parole un processore a 2.66 GHZ riesce ad elaborare 64 bit, 2.660.000.000 al secondo capite bene che è praticamente il doppio di un normale 32 bit ). Il problema è che per sfruttare un processore a 64 bit serve come minimo un sistema operativo a 64 bit, altrimenti 32 bit rimangono inutilizzati e non serve ad alcunché.

Dopo aver messo windows 7 mi sono accorto della velocità di elaborazione, sia nel fare operazioni più semplici che per i porno ( gli attori venivano molto prima), altra cosa interessante è la grafica e l’ inserimento di utility veramente utili, (la possibilità di attaccare dei post it sul desktop su tutte) dopodiché mi sono dedicato alla ricerca di software a 64bit come firefox che si chiama shiretoko la versione 64bit per motivi sconosciuti quanto deliranti (voci dicono in onore di BS) ed altre puttanate del genere. Ma poiché la vita è gioie e dolori, gran parte dei miei software creati con visual basic 6 (l’immortale) non funzionano, ovvero non funziona più visual basic 6, mi sono deciso cosi di scaricare (sempre con licenza dell’università, in onore della Gelmini e dei contribuenti) visual studio 2008 professional e porterò tutti i miei progetti nel nuovo linguaggio, abbandonando così l immortale e magico visal basic 6 (six magic creator look si è autogenerato con quello).

Via farò sapere, alla prossima

P.S.
Mi stavo scordando, la scheda madre ha una funziona AUTO TUNING, che intervenendo sull’alimentazione del processore ne modifica la frequenza di lavoro, portandolo a frequenze dell’ordine 3,6 – 3,7 GHZ, stabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.