Questa è un’altra di quelle storie, che entrano di diritto nella leggenda di By Saggezza, come se ce ne fosse stato bisogno di aggiungerne altre.
Una storia ricca di colpi di scena, di imprecazioni, di rimpallamenti di competenze fra By Saggezza e By Utopia.
Una storia che nasce dalla profonda incompetenza, spesso velata ma molto più spesso no, di By Saggezza per tutto ciò che concerne l’elettronica, legata all’informatica.
Il Bai ha spesso risolto problemi incredibili, questo dobbiamo ricordarlo, sul piano software è un maestro dei travestimenti, e delle crack, e sul piano hardware i suoi punti di saldatura sono oggetto di studi di tutti gli esperti del settore, che vengono da tutto il mondo: settore psichiatrico.

La storia si compie ieri, una variabile giornata autunnale, dove il Bai immerso nei suoi compiti mattutini, spesso compiuti con eroica normalità, riceve una telefonata di Claudius, che gli richiede un favore concernente un router.
La richiesta è semplice, cambiare il proprio modem adsl di alice con un router wireless.
Il Bai entusiasta di questa nuova sfida informatica, si reca subito nel Mediaworld più vicino, rassicurando Claudius con frasi epiche: “Ci penso io … non ti preoccupare …. Ciaoooooooooooo”.
Una volta al Mediaworld, impiega all’incirca due ore per scegliere un router degno del suo stile e del suo carisma inconfondibile.
Fra le migliaia di proposte, vede un router in particolare che attira la sua attenzione, la marca però lo preoccupa è un CISCO, marca leader nel settore del networking, cosi si auto definisce, ma il Bai ha sempre nutrito dei dubbi in tal merito, e il tempo gli darà ragione.

Alla fine decide di comprare quello, sfidando la sua antica rivalità ed i suoi vecchi fantasmi, legati ad esami poco puliti dati in quinta superiore.
Una volta arrivato in casa di Claudius l’agghiacciante scoperta. Quando va ad aprire la confezione e prende in mano il router, si accorge che al posto della linea di ingresso del telefono, c’è un’entrata ethernet. Il delirio.
Controllando le istruzioni si accorge che il router, può essere montato solo in cascata con un ‘altro router o con un modem, senza possibilità di alternative.
La CISCO compie così la sua vendetta, covata anni, nei confronti di un uomo che da sempre l’ha sfidata e giustamente denigrata.
Da notare che in nessuna parte della confezione si fa riferimento ad un router in cascata, ma che si parla semplicemente di un router wireless.

Una vergogna, che puzza di multinazionale venduta e criminale, che ancora una volta truffa i poveri cittadini, poco svegli e del tutto fuori luogo.
Domani mattina BS sarà al Mediaworld per tentare di farselo cambiare, non sappiamo come andrà a finire. Che la Saggez-Action abbia inizio.

P.S. Gallizzia se non me lo riprendono toccherà a te trovare un modo per smerciarlo … mi dispiace è andata così …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.