Ormai è partita una rincorsa alla X-Box 360 senza precedenti nella storia.
Da quando BS ha messo all’asta la vecchia e stanca Play Station, c’è stato un susseguirsi di sfiducia verso la casa madre nipponica, che ha orientato migliaia (c’è chi parla di milioni) di persone, verso la scelta della sua diretta concorrente: la X-box 360.
La Microsoft ringrazia, ma dietro a questo teatrino, ben organizzato, di acquisti folli e senza controllo, c’è una mente malata, che da quel che si narra in giro, sia in diretto contatto con la multinazionale di Redmond, dalla quale prenderebbe dei soldi per convincere il popolo, tramite personaggi importanti e deficienti (BS), a comprare la sua amata consolle.

Le solite accuse che venivano rivolte una volta a BS con Sony, adesso si scagliano come una palla di cannone contro Laburno, che a quanto pare avrebbe utilizzato la storia delle aste, come pretesto per pubblicizzare la consolle.
Il tutto nasce da un disguido che si è venuto a creare pochi giorni fa, quando decisi di mettere all’asta le consolle Sony, per motivi del tutto evidenti: avevano veramente rotto i coglioni.
Laburno è stato abile nel sfruttare la cosa, e devo ammettere che un po è merito anche suo se ho trovato il coraggio di vendere le Play, ma quello che ha lasciato intendere è stato del tutto fuorviante.
Infatti con la semantica, croce e delizia del genere umano, è riuscito a convincere il popolo volgare e sempliciotto (con rispetto parlando), che da sempre segue il blog con dedizione e passione, che il sottoscritto avrebbe venduto le consolle Sony, per comprare una X-Box 360.
Non c’è niente di più falso, anche se non sto dicendo che non la comprerò mai, puo darsi che un giorno lo farò, ma per ora non ho intenzione di farlo.

Questo gioco di marketing per organizzato, ed architettato ad arte da un personaggio sibillino come Laburno, ha già mietuto le prime vittime.
Claudius dopo aver visto le prestazioni della consolle, ma soprattutto dopo aver frainteso le intenzioni del Bai, non ha esitato un momento a recarsi al primo negozio di disponibile per acquistarla.
Una volta giunto al negozio, accompagnato da Laburno che provava alla Microsoft la commissione che stava per realizzare così da ottenere i soldi, è stato investito da una furia cieca, che lo ha spinto ad acquistare la versione “Elite” senza battere ciglia, con un Laburno alle spalle che non credeva ai suoi occhi.
Adesso sta già organizzando migliaia di serate, da qui alla fine del mondo, per giocare all’invincibile X, dove ognuno di voi sarà invitato.

Non prendete quindi impegni … Mai più …
Il Giorno X è arrivato … Si salvi chi può …

2 pensiero su “X-Claudius 360 …”
  1. Tutte le sere dalle 8.30 casa Piercecchi è aperta la pubblico, open bar. Portate un amico e un joypad. Non è necessaria la prenotazione.

    Astenersi devoti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.