jet_cooler

Oggi come promesso, anzi stamane, mi sono recato dal Gallizzia per verificare l’entità dei problemi che affliggono il PC ormai da mesi.
Una mattinata fredda, e ancora con le strade che si sono svegliate sotto una sonnolenta coltre di neve, mi hanno condotto ad una verità ormai da troppo tempo, già consolidata nella mia mente.
Dopo aver scoperto che il PC non funzionava minimamente con la nuova configurazione, ho pensato di rivolgermi all’esperto per eccellenza, ovvero il Gallizzia.
Un Gallizzia che come al solito non ha dato ascolto ai moniti del vecchio e stanco BS, che già in precedenza lo aveva avvertito, che il problema era il processore.

Infatti una volta arrivato, non senza rischiare vari incidenti, visto che la Tuning non è abituata a mangiare neve ma asfalto, ha subito snobbato le mie conclusioni ed ha iniziato a testare il PC.
Non voleva accettare il fatto che il processore era andato, forse anche perché gli ho nascosto alcune informazioni vitali.
Si è messo allora a provare l’alimentatore, a staccare hard disk e lettori Cd, a staccare la scheda madre, ma ancora niente, il PC continuava ad andare in crash.
Alla fine sotto pesanti pressioni di BS, ha dovuto (fra i moccoli) staccare il suo processore LGA 775, che aveva montato già in un computer pronto e testarlo.
Mentre montava il processore mi ha redarguito dicendomi: “li vedi i contatti sotto il processore ? Non vanno mai toccati …”

A quel punto non ho retto ed ho dovuto raccontare la verità.
Ovvero mentre cercavo di sistemare la vecchia scheda, non solo ho più volte toccato e pulito con i diti il processore, ma su alcuni contatti l’ho anche un po grattato perché mi sembrava ci fosse finita della pasta termo-conducente, e poi in fine in un impeto finale di follia, vi ho versato sopra litri e litri di alcool (denaturato, il più economico sul mercato, fra gli alcool) per poi pulirlo con un cotton-fioc.
Ma a quanto pare non è stato questo processo di pulizia a danneggiarlo, ma uno dei tentativi di far funzionare la scheda madre.
Infatti come vi ho già narrato, dopo il primo piedino ne ho storti altri, alcuni dei quali li ho visti solo dopo alcune prove, ed infatti pare che io abbia montato il processore con questi piedini storti, e quando ho dato corrente al circuito, la magia chiamata “Elettronica” abbia fatto il resto bruciando la baracca.

Non sappiamo se sia stato questo.
Io continuo a credere che sia colpa di un destino beffardo, e giocherellone, che prima mi fa acquistare scheda madre e ram, e poi si rivela per quel che è.
Ovvero un’inculata.

Ma non temete è già partita la caccia al processore.
Questo computer dovrà tornare a funzionare, costi quel che costi.
Attenti ai vostri PC da domani, se suoneranno quando li accendete vorrà dire che BS è stato da voi, e che potete salutare il vostro processore.

È andata così …

P.S. Il titolo del post, sta nel fatto che il Gallizzia non avendo paypal non ha fatto donazioni a BS, ed allora si è voluto sdebitare regalandogli questo epico dissipatore per CPU, che sarà montato una volta che tutto funzionerà di nuovo.
Guardate come è bello, un vero e proprio motore di aereo direttamente nel PC di BS. Leggendario.

6 pensiero su “Altre Donazioni A BS …”
  1. Bai, la tua ram è maledetta…altro che processore!
    Dopo aver installato i due banchi di ram che mi hai dato il mio pc ha iniziato a riavviarsi a caso!!!

    Ora pretendo la restituzione dei soldi.

  2. E vorrei aggiungere che pure il mio PC, quando è stato toccato da BySaggezza, non ne voleva sapere di ripartire e suonava!!
    Cazzo, cosa ho rischiato…

  3. Il problema è l'installazione !!!
    Comuque prova ad istallarne una alla volta e vedi quale è difettosa, anche se credo che sia colpa della tua scheda madre ….
    Senza offesa

  4. Vedendo come ha ridotto la scheda madre mi stupisco che non sia esploso tutto!!
    Gnogno ritieniti fortunato che il tuo pc si accende, perchè credo che le RAM del bai siano bruciate ormai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.