09_FP

Ormai gli appuntamenti di BS con eBay sono a dir poco leggendari, e visti i precedenti, ogni volta che solo pensa di acquistare qualcosa, la grande macchina organizzativa e mediatica del blog si mobilita con una velocità impressionante, e con una curiosità contorta e malata, per sapere quale sarà la nuova follia di BS.
È stata perfino aggiunto sul blog, il link all’account di eBay, anche se purtroppo, in molti si lamentano che non possono vedere le aste che in quel momento BS sta osservando, o alle quali addirittura farà un’offerta.
Dico purtroppo, ma per me è una fortuna visto che in molti non aspetterebbero altro che conoscere le aste per farmele saltare miseramente, e farmi perdere tutto il guadagno grazie alla collaborazione delle maledette spese di spedizione.
Ma questo è anche un periodo di acquisti, dato che le schede madre non si riparano da sole, e soprattutto non si riparano grattando il socket con la punta di un cacciavite, nella speranza di riportare il corretto equilibrio dei piedini.
Ebbene si, ho tentato anche questa via ma ho fatto più danni della grandine, storcendo quasi tutti i piedini. Un estremo tentativo che era doveroso fare.

La ricerca è dunque iniziata e durata settimane e settimane, per trovare una scheda che avesse le caratteristiche tecniche simili alla vecchia.
Non c’è stato niente da fare, ho dovuto optare per un cambio di scheda, e anche di tipologia di ram, visto che le vecchie DDR a 184 Pin non se le incula più nessuno, o almeno si spera.
All’improvviso una luce è apparsa, una scheda che sembrava del tutto abbandonata, senza offerte, mi è giunta davanti agli occhi, come un vero e proprio messo celeste.
Era venduta come funzionante, e con scatola e tutta gli accessori, e il prezzo era un modico 20€, con i soliti 10€ di spedizione.
La tattica che adotto da sempre è quella del cecchino, ovvero attendere gli ultimi 3-4 secondi prima di fare l’offerta definitiva, quella che cambia il volto all’asta, anche se non mi sembrava che ci fossero rivali.
Rivali che si sono visti intorno al 20 secondo prima che scadesse l’asta, e che hanno fatto molto male i loro conti.Pivelli.
A 20 secondi dallo scadere un pazzo offre i 20€ dell’asta, dopo pochi attimi arriva un altro più furbo ma non abbastanza che fa una contro offerta , e vedo che l’asta arriva a 20,50€.
“Troppo presto” ridacchio fra me e me, e a 5 secondi dalla fine lancio l’offerta che arriva come un missile terra aria e distrugge le misere speranze degli avversari.
L’ultimo, quello che si credeva tanto furbo, aveva messo l’offerta massima a 25€, prezzo che di solito non si usa, perché facilmente intuibile, ed infatti la mia offerta massima era appena di 26€, un euro che è stato in grado di fregarlo nel più classico dei modi.
Così mi sono aggiudicato la scheda per 25,50€, con un urlo liberatorio che il Gallizzia ha seguito in diretta su Skype, mentre mi incitava ad offrire cifre folli, ben sapendo che cado in una specie di trance agonistica e iper-competitiva, in cui potrei rilanciare fino alla morte.

Trance che si è verificata anche quando c’è stato da acquistare le nuove ram.
Ormai ero disperato, le aste a cui partecipavo si stavano alzando una dietro l’altra ad un giorno di distanza,e non sapevo se conveniva ormai comprare delle memorie nuove, quando ancora una volta il cielo (diciamo così) ha provveduto.
Per caso mi rimertto a vedere se ci sono in scadenza qualche memoria e che ti trovo ? Un pazzo che vendeva banchi di ram, che guarda caso stavo cercando, a 20€ un banco da 2 GB, che è la metà di una nuova.
Il problema è che l’asta sarebbe scaduta in 50 secondi.
Il Gallizzia che ancora una volta era connesso su Skype viene avvisato con urla e grida di gioia, e mi incita subito ad acquistare senza pensarci due volte.
Sulla prima asta sono titubante, ed infatti la mia offerta arriva in ritardo, ad asta già scaduta.
La fortuna vuole che il folle ne avesse messe a centinaia in vendita, che scadevano a distanza di pochi minuti una dall’altra.
Ancora una volta controllo l’asta, sempre con il supporto del Gallizzia, che mi dà il “Go!”, ed ancora una volta a pochi secondi dalla fine arriva l’offerta della leggenda che porta in saccoccia la grandiosa scheda.
A quel punto, la trance nel pieno del suo turbine di follia e delirio, mi spinge ad acquistare anche un altro banco da 2GB, anch’esso a 20€.

Dopo questo acquisto, la furia auto distruttiva, soprattutto per il portafogli, si arresta, e resta solo il dubbio che ancora mi attanaglia: funzioneranno tutti questi pezzi ?
Vedete, ormai sono stati spesi 82€ (che sarebbero stati 66€ senza le maledette spese di spedizione), e ormai non attendiamo altro che ricevere i pezzi, per sapere se la leggenda ha colpito ancora.
Ma sinceramente, come non potrebbe.

Un pensiero su “La Follia Di eBay …”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.