Dopo l’avventura con il “Ferramenta”, in molti si sono innamorati del personaggio di SBS; come poteva essere diversamente ?
Anche se lei mi ha chiesto più volte di smetterla di narrare le sue avventure, in tutta coscienza non mi sono sentito in grado di accontentarla, e quindi anche questa volta mi ritrovo a scrivere delle sue epiche gesta.
Questa volta si cambia contesto: una partita di pallavolo in trasferta a Firenze, dove ancora una volta SBS è riuscita a dare il meglio di sé.
Non vi lasciate ingannare, anche se all’inizio può sembrare tranquilla, sotto sotto la rabbia che cova è la solita, con la quale si è scagliata contro un ferramenta, che in tutta onestà, dovrebbe cambiare mestiere.

La partita inizia, e subito la squadra di SBS si porta avanti con il risultato, sotto i fischi assordanti di un pubblico ostile, ed illegittimo.
La squadra di casa galvanizzata, e distratta dal tifo, si lascia andare ad un atteggiamento poco rispettoso nei confronti della squadra ospite, che nonostante tutto continua a macinare punti.
I continui fischi però iniziano ad innervosire la nostra eroina, che quando si vede fischiare un punto a favore perché la palla è andata fuori, non ci pensa due volte a girarsi verso il pubblico, che nel frattempo aveva iniziato a fischiare in maniera assordante, per fare appunto segno che la palla era uscita.
Anche se qualcuno del pubblico è pronto a giurare che la giocatrice li abbia minacciati di morte, passandosi la mano chiusa a pugno con il pollice sollevato, sotto il mento, e con uno sguardo da far accapponare la pelle.
Subito l’allenatore detto “Cuor di leone”, terrorizzato da una possibile sanzione dell’arbitro, invita SBS alla calma.
Da quel gesto, i fischi successivi sono tutti per lei, soprattutto nei turni di battuta, dove però il suo temperamento le permette di non commettere errori, così da far impallidire il palazzetto.

La partita continua, ed il pubblico insiste in una serie incessante di fischi, urli e grida che fanno tremare la terra sotto i piedi.
Ma la squadra di SBS gestisce ogni palla con una coscienza superiore, ed una professionalità maniacale, così che la partita si possa concludere con una pesante sconfitta, per l’inguardabile e goffa squadra di casa.
Ma ormai SBS carica della vittoria, e delle migliaia di fischi ricevuti, si volta verso il pubblico inferocita, e scarica su di essi tutto il rancore accumulato durante la partita.

“VI DOVETE VERGOGNAREEEEE, NON CI SI COMPORTA COSI’ … VERGOGNAAAAA !!! “

Il Pubblico non aspettandosi una reazione di tal fatta resta ammutolito, mentre le compagne di squadra di SBS invece vista la sua performance si guarda negli occhi, ed esplodono:

“VENITE AL RITORNO A LUCCA !!! VI SI SPACCA IL CULO!!!! VENITEEEEE !!!”
e ancora:
“VI SI FA UN CULO COSI’ !!!!!”

Mentre le leggende vogliono che si sia sentito dire anche:

“VI SI AMMAZZA TUTTI !!!! FIGLI DI TR***”

Così finisce la partita: con un pubblico ammutolito ed attonito, che vede andare via le vincitrici che si fanno beffe di loro, e della promiscuità delle loro madri, senza riuscire a rispondere niente, senza aver la forza e il coraggio di poterlo fare.

Ancora una volta SBS esibisce tutta la sua forza, il suo coraggio e la sua determinazione per mettere a bada un pubblico molesto, ed esibisce le sue doti di trascinatrice della squadra.
Attendiamo con ansia la prossima trasferta.

2 pensiero su “SBS Vs "La Partita In Trasferta"”
  1. Voglio una foto di SBS con mascherina e occhiali per cogliere maggiormente le somiglianze con BS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.