shakespeare_sogno_fussli1

La più famosa citazione di William Shakespeare, o perlomeno una delle più famose, recita: “Siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni.”
Una citazione che BS ha fatto sua, ed ha saputo reinterpretare ed adattare al suo stile di vita, naturalmente distruggendo tutta la poesia e la filosofia che Shakespeare voleva, ed è riuscito a trasmettere.
Se Shakespeare voleva porre al centro, un’analisi dell’animo umano, collegandola al misterioso ed intricato mondo dei sogni, BS l’ha voluta semplificare ed adattarla in pratica alla vita.
Ma non vi sbagliate, la filosofia non si è persa, ma è solo mutata, trasformandosi in una sorta di ricerca continua dei sogni, come unico modo per poter dare una spiegazione ai misteri della vita stessa.
Una ricerca che ancora una volta è criticata e che molti non condividono, e che non perdono occasione di rinfacciare al martire BS.

BS fin dai suoi anni più giovanili, quando il mondo gli sorrideva, e tutto sembrava possibile (anche se il seguito lo smentì clamorosamente) ha sempre dimostrato una sorta di amore-odio, verso quel fenomeno biologico che gli esperti chiamano: sonno.
Non è mai riuscito a controllarlo appieno, e tutt’oggi ha serie difficoltà a farlo; è come se tramite il sonno questo folle ed intricato personaggio, percepisse un qualcosa che va ben oltre la comprensione logica e razionale, come se all’improvviso avesse davanti a se la verità delle cose, delle essenze e delle arti.
Non riesce mai a ricordare cosa ha sognato, cosa ha imparato, o cosa ha visto, ma spesso ha la forte sensazione che ciò che è accaduto in quelle ore di sonno, lo abbiano cambiato profondamente, e che gli abbiano infuso più saggezza di mille anni di riflessioni.
Ma è comunque un rapporto difficile. Spesso il Bai non riesce a dominare queste sue “Trance” (Dormite) e quindi tira lungo per ore e ore, mentre il mondo là fuori continua a mutare secondo il corso stabilito millenni fa, quando tutto ebbe inizio, ed il Bai era lì a verificare la qualità del lavoro svolto.

A volte riesce a risorgere dalle oscure acque dei sogni secondo quanto aveva stabilito, ma ultimamente, e soprattutto in questo anno, il cerchio si è spezzato, e By Saggezza è stato sballottato alla deriva fino a perdere ogni cognizione.
Ma il sonno di BS, che ricordiamo per alcuni è sacro e propiziatorio, è tenace e spesso sfida le leggi stesse della natura, riuscendo a catturare BS fra le sue grinfia anche quando il peggio sembra passato, e che il Bai sia pronto ad alzarsi.
Molte tattiche sono state utilizzate: Varie sveglie, cellulari (alcuni dei quali distrutti proprio perché non erano riusciti a svegliarlo) Radio-sveglie, vari campanacci, aprire la finestra, togliergli le coperte; ma niente da fare, spesso la magia e la sensualità di questo mondo oscuro e misterioso lo trae a se, impedendogli di tornare alla realtà.

Forse BS, come ricordava Shakespeare, è davvero fatto della stessa sostanza dei sogni, ma quello che è sicuro è che quando apre gli occhi, ed è tornato fra noi, ha sempre un’altra avventura da raccontare.
Delle quali in molti (ci tengono a farlo sapere) farebbero volentieri a meno.

17 pensiero su “Siamo Fatti Della Stessa Sostanza Dei Sogni …”
  1. Ma Bs sogna per dormire o dorme per sognare?
    E' fatto della sotanza dei sogni o sono i sogni ad essere fatti della stessa sostanza di BS?

    E infine: Novità sulla macchina della ditta?
    Stam che fine ha fatto?
    Io penso che Ivan debba occuparsi d iqueste tematiche importanti invece di fare un metablog…

  2. Me ne occuperò in una delle prossime rubriche. E a quanto pare mi dovrò occupare anche di “Gallizzia world”, una rubrica che si è precocemente spenta.

  3. continui a rompere i coglioni con queste email! si capisce che non hai un cazzo da fare, ma sei pregato di eliminare la mia email dalla tua mailing list del cazzo.

  4. Non desidero ricevere più le vostre mail, per le quali non ho mai fatto espressa richiesta.

  5. Mi dispiace caro amico, purtroppo non è possibile disiscriversi dalla newsletter…. ma torna a trovarci!

  6. Mi dispiace caro amico, purtroppo non è possibile disiscriversi dalla newsletter…. ma torna a trovarci!

  7. Guarda, io ne ho abbastanza di tutta questo spam nella mia casella di posta elettronica; qualcuno tra i responsabili del sito provveda, altrimenti sarò io stesso ad attivarmi.

  8. Dai che By Saggezza è un appassionato di Street Fighter come te, sono sicuro che fareste amicizia!

  9. Ti stai facendo la domanda sbagliata.

    Devi chiederti: è un caso che il mio vagabondare per la rete mi abbia portato a contatto con By Saggezza?

  10. Vagabondare per la rete un bel paio di balle, scusami…. io ricevo delle mail che non ho mai richiesto….e questo non è normale !

  11. Sei proprio una testa di cazzo, quelli come te mi fanno schifo. Ringrazia che non abito da quelle parti, altrimenti sai quanti calci in culo ti avrei dato. Vi sto che sei così bravo a paraculare la gente, mandami il tuo nome e cognome così poi mi diverto anche io!

  12. Ma se ti rompo così tanto non leggermi, o meglio ancora non venire neppure qua su By Saggezza visto che non apprezzi niente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.