champagne_spumante

Eccoci qui signori, come promesso, a tirare le fila di questo 2009, che senza dubbio è stato un’anno strano ricco di avvenimenti e di racconti fantastici.
In molti ormai mi ringraziano, per i veri e propri “sogni” (così li definiscono loro) deliranti che ogni giorno gli ho regalato.
Ormai è inutile nasconderci che questo è stato l’anno più proficuo per il blog, che fra riffa e raffa ha totalizzato un’ammontare di post ben oltre le 400 unità.
Un vero e proprio record, soprattutto se pensiamo che sono tutte piene di cazzate. Ma anche le cazzate, se sapute raccontare con passione e convinzione, possono far appassionare.
Vere e proprie esperienze di vita vissuta, che in questo anno sono passate sulla pelle del Bai, e che quest’ultimo non ha avuto mai timore di raccontare, per regalarvi un sorriso, e per regalarsi il vostro disprezzo misto ad una ammirazione senza fine, e senza senso.
Il blog è stato anche per questo lungo anno, una valvola di sfogo per la follia che regna sovrana nelle nostre menti, e senza la quale probabilmente molti di noi sarebbero esplosi in atti vandalici senza precedenti.

Il bello di arrivare alla fine di un anno, è che ci si può guardare indietro e pensare che cosa abbiamo fatto, qual’è stata l’impronta indelebile che abbiamo lasciato lungo il nostro cammino.
Questo signori miei era l’anno sabbatico o “Vitalizio per Saggi”, in cui BS ha avuto modo di riflettere sulla sua esistenza, ma soprattutto sul suo futuro, già assaporando le avventure che il domani è in procinto di regalargli.
Avete avuto, modestamente, la fortuna e l’onore di assistere ai vari sbandamenti del Bai, alle sue infinite promesse di cercarsi un lavoro, promesse sempre rivolte a questo “Domani” che non è mai arrivato e, se un Dio esiste davvero, non arriverà mai.
Ma anche se dal punto di vista lavorativo il Bai non ha contribuito in nessun modo, tranne sporadici episodi, il suo contributo alla antica ed eccelsa arte della filosofia è stato senza dubbio impareggiabile, così almeno sostiene “Mario Son Sodo”, che ha ripetuto più volte questa verità a voce alta e senza paura delle censure.

Quest’anno ci ha regalato anche l’ammutinamento dei membri del blog durante le vacanze estive, che è costato un’amnistia pesante al Bai.
Ci ha donato le inchieste scomode sul Colorificio Pinochi, che hanno portato a galla tutto il marcio che regna nell’industria di vernici e solventi della Lucchesia.
La nascita del progetto del “Home Tuning Hi-Fi” che è ancora in fase di produzione, e che probabilmente per la fine del prossimo anno non sarà ancora finito.
Le varie valutazioni sulle discoteche e locali più in e più truzzi di tutta Lucca.
Le mitiche avventure verso “Borgo a Buggiano” che hanno regalato emozioni e sorrisi a non finire, soprattutto adesso che ho scoperto di doverci tornare.
Le avventure con la PSP, e tutti i gadget acquistati su Cinesi di scarsa qualità, che lo hanno reso famoso in tutto il mondo, come se ce ne fosse bisogno.
Senza contare le centinaia di euro spesi su eBay, che avete potuto vedere in questo ultimo periodo a cosa hanno portato: acquisti folli e senza motivo, che si sono rivelati vere e proprie inculate.
Le mille e più avventure della “Tuning Matiz” che in questi giorni ha iniziato ad emettere degli strani suoni, che sono la promessa di nuove leggendarie avventure per l’anno che viene.
Senza contare la nuova veste del Blog che ha migliorato notevolmente il lavoro di BS, e di tutto lo staff, che nonostante tutto lo ha abbandonato senza spiegazioni.

Signori, il 2009 è stato un’anno pieno, anche senza lavoro, figuratevi se avessi anche lavorato cosa vi sareste persi. Pensateci.
Per impedire che questo accada naturalmente il mio consiglio è quello di comprare “Indulgenze”, così da allungare la vita a BS anche di un giorno.
Cosa sono per voi 50€ al giorno, e allora forza non fatevi pregare.

A parte tutto finisce un’anno strano, come l’ho definito più di una volta, con degli alti picchi e dei baratri nei quali non si riesce a vedere il fondo.
Un anno che non si riesce a decifrare, uno di quegli anni che ti lasciano qualcosa dentro, un mutamento inaspettato, nuove prospettive e nuove speranze.
La speranza è che sia stato una transizione verso qualcosa di speciale che sta per accadere, ed anche se il peggio sembra che stia per arrivare, non perdete la speranza.
Ci stiamo avviando verso un futuro più radioso di quanto possiamo immaginare.
O No ?!

Signori e Signore BUONA FINE E BUON INIZIO !!!

Che la Benedizione di BS (concessa grazie agli agganci con il clero) Cada su di voi sotto forma di palle di fuoco purificatore.
O palle di fuoco e basta … a scelta …

Ci rivediamo Sbronzi nel 2010 !!!

2 pensiero su “Un Altro Anno É Passato …”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.