Anche oggi torniamo a parlare del mito dei nostri tempi. L’autovettura che con la sua classe, e l’infinita sapienza di BS alla guida, ha saputo conquistare il mondo intero.
Osannata da BS, maledetta e maladetta dalla critica, resta comunque il simbolo della fine di un’era. Una moda croce e delizia degli intellettuali e dei cultori della scarsa qualità.
La Tuning Matiz torna a a far parlare di se, non solo per ciò che rappresenta e rappresenterà, ma anche per le avventure che ogni giorno compie, sempre sotto l’occhio vigile di BS, che la ama come nient’altro al mondo, e come nient’altro al mondo odia.
Un amore-odio, dal quale è difficile se non impossibile fuggire, nascondersi o ignorare, ma che ne risalta l’estrema importanza e attualità.

Ieri era il compleanno di Laburno signori miei, in quanti di voi gli hanno fatto gli auguri.
In quanti di voi gli anno fatto un regalo di una misura più grande ?
In quanti di voi si sono presentati alla festa a sorpresa, dove è stato osannato e santificato, e dove i partecipanti hanno avuto l’onore di assaggiare ancora una volta il Tiramisù di By Saggezza ?
Ma tutto questo non è importante, la leggenda è arrivata dopo, una volta tornati alla Tuning parcheggiata a casa di Claudius.
Senza offesa per il Lab, ma la leggenda non guarda in facci nessuno.

Ci salutiamo da buoni amici, e quindi con la classica FakeVoice e con il rinomato: “Ciaooooooooooo”, e mi appresto ad uscire in retromarcia.
Ma qualcosa non andava, lo si sentiva nell’aere. La pioggia incessante aveva smesso di infuriare, e il cielo oscuro e inestricabile vegliava sulle anime perse, ed sui luoghi più remoti.
In mezzo ai campi, fra i rami spogli degli alberi, il soffio incessante del fato si propagava ad intervalli regolari, scanditi dall’immensità del cosmo.
BOOOMmmMMMmmM

Alle ore 0:40 By Saggezza si pianta in retromarcia contro il fianco del cancello di Claudius, che da questo momento è già diventato luogo di culto e di pellegrinaggio.
Il Fanale posteriore sinistro della Tuning si rompe, e quello che ne fuoriesce, è paragonabile al sospiro di vita del bosco in una notte di mezza estate.
Il cancello sembra apposto, ma provando a chiuderlo si può notare che è un pò storto rispetto all’altro lato.
Che sia stato BS, o che in realtà BS abbia raddrizzato prima un lato, in attesa di raddrizzare l’altro.
Tutto questo non è dato saperlo.
Quello che resta è un nuovo scontro, una nuovo confronto fra ciò che doveva essere e ciò che non poteva essere altrimenti.
Quindi, non poteva che essere così. O sbaglio ?

Nonostante tutto: è andata così, e la pace ritorna nel cuore; ancora una volta.

4 pensiero su “Tuning Aggiustatutto …”
  1. Eh il bello è che non lo sapevo neanche io.

    Bravo BS, quanti punti di saldatura per rimettere a posto il cancello?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.