senzasonno

Questa è la fine che farei, se mi affidassi al blog come unica fonte di sostentamento signori miei.
La verità è che il Blog non va più, mi piace pensare che abbia fatto la sua storia, e che presto volenti o nolenti, debba tirare definitivamente le cuoia.
Quattro miseri euro al mese, non valgono il sudore di BS che ogni sera si svena per tentare di darvi un articolo decente per la mattina successiva, e che oltretutto il mitico Neerlyfreespeech non funziona mai in questi giorni, e fa scappare i pochi folli che capitano sul blog.

A lungo mi sono interrogato su quale sia questo cancro, che da troppo tempo sta divorando il blog, e che lo sta distruggendo lentamente dall’interno.
Cari signori, il problema può essere uno solo: By Saggezza.
Il problema è che ormai il blog ha fatto il suo tempo, e BS non è più in grado di traghettarlo verso nuovi lidi e verso nuovi orizzonti, che fino ad ora erano solo un sogno lontanissimo.
il metodo di scrittura, la metrica, gli errori grammaticali così lampanti ed evidenti, ogni cosa sa di vecchio, sa di già visto, in altre parole ci vuole una vera e propria rivoluzione.
Anche se la parte grafica è stata rivista e resa perfetta, grazie alla perfezione di BS quando si tratta di lavorare sui CSS (altro che Laburno), non può bastare per tirare su il blog da un baratro ben più profondo.

I 12 euro in 3 mesi sono solo la punta dell’iceberg, sono un campanello di allarme di una fase di decomposizione già avanzata e senza uscita.
O BS riuscirà a trovare un modo per svegliare, e riunire nuovamente gli animi, oppure il blog e il suo creatore sono destinati a perire nell’impresa.
Il fatto è che BS in questo momento sembra aver perso quella voglia di lottare, e si sia deciso a lasciare andare avanti la barca, così com’è verso un destino segnato.
Anche se i fedelissimi sono amareggiati, ed alcuni non si arrendono, se qualcosa di dannatamente vitale non esplode nuovamente nel blog, tutto questo è destinato a finire.

Iniziate a riprendere le vostre vite al di fuori del blog signori miei.
Qui presto qualcosa cambierà.
Nel bene o nel male ….
E’ andata così …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.