too

Tornano le avventure di SBS, che ormai si merita di diritto una sezione tutta sua, dove finalmente ognuno potrà facilmente ripercorrere le sue eroiche gesta.
Questa volta però le gesta di SBS si sono materializzate, in una caduta di moto, dalla quale è uscita indenne, e dove anche la moto si è salvata quasi completamente, salvo quelche piccola ammaccatura.
Il Meglio di sé però SBS lo dà una volta portata al pronto soccorso, dove viene sottoposta a tutti gli esami del caso, e dove ancora una volta è capace di una freddezza incredibile nel protestare e criticare tutto il sistema sanitario.

Ripercorriamo i fatti:

Ore 10.00: I centauri partono da casa BS, nonostante il tempo non sia dei migliori, anche se loro giurano che c’era un pallido sole, e appena prima di uscire, SBS si lascia andare in una esclamazione che carica ed incita tutta la compagnia: “Rock & Rollllll !!!”.
Già qui qualcuno avrebbe dovuto capire che si stava per svolgere un dramma, ma nonostante tutto, i centauri continuano con il piano stabilito.

Ore 11.30: SBS è stesa sulla strada, all’altezza di Pontedera, in attesa che arrivi l’ambulanza. Secondo i testimoni la centaura stava viaggiando a bassa velocità, ed era appena uscita da una curva, quando per colpa di un ricciolo di asfalto seguito da un piccolo dosso, ha perso il posteriore e si è stesa in terra, pare urlando: “Rock & Rollllll … Dio ….”
Inoltre la giornata fredda, che nel frattempo stava peggiorando rapidamente, aveva impedito alle gomme di scaldarsi e quindi l’aderenza era ridotta al minimo.

Una volta giunta al pronto soccorso SBS evidentemente scossa e agitata, ha il tempo di calmarsi e recuperare la lucidità. Nel frattempo viene sottoposta a decine di esami, durante i quali gli viene impedito di mangiare o di andare in bagno.
SBS affronta tutto con la solita calma, ma sotto sotto accumula sempre di più la famosa rabbia che da sempre la contraddistingue.
Dagli esami risulta che non si è fatta niente, anche se gli verrà fasciato un braccio per precauzione, nonostante si opponesse con tutte le sue forze.

Ma verso sera, ormai stanca e digiuna da ore, SBS si lascia andare a commenti taglienti, ed esasperata dalla fame inizia ad urlare e sbraitare per le corsie, minacciando chiunque gli capiti a tiro.
Viene addirittura proposto, un po per scherzo ma non troppo, un ricovero in neuropsichiatria vista la reazione della paziente, che dopo poco si calma, e viene dimessa.
Da alcune voci di corridoio pare che se ne sia andata (memore dell’avventura del ferramenta) urlando: “Meno male che esistono le cliniche private !!! teste di …!!! ”
Anche se la protagonista smentisce tali voci, a noi piace pensare che lo abbia fatto.

SBS adesso si ritrova con qualche livido in più, e con un bagaglio di esperienza ancora una volta ricolmo di preziosi insegnamenti, dai quali siamo sicuri ricaverà grandi progressi.
Ma soprattutto con un braccio bionico con il quale ha già imparato a convivere.

Non resta che montare di nuovo in sella… a primavera …

7 pensiero su “SBS Vs “Il Ricciolo D’Asfalto””
  1. Concordo con il Gallizzia. Rubrica privata e autogestita + foto.
    Tra l'altro, tra parentesi, vedo che la mia foto è andata di diritto nella sequenza iniziale….

    Un appunto: ma come mai noi non possiamo vedere in quale rubrica cataloghi i post?

  2. BASTAAAAA! Voglio essere disiscritto dalla mailing list! Disiscrivetemi!!!!! grazie!!!!

  3. Purtroppo non è possibile caro amico!
    Continua a seguire il blog vedrai ti piacerà, anchio ero uno come te che odiavo la mailing list ma dà retta a me non ne portrai più fare a meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.