Il Signore che vedete in foto, tale Salvatore Meloni sessantacinquenne residente a Terralba (Oristano), lo scorso 26 Agosto 2008 ha proclamato l’indipendenza di Mal di Ventre rinominandola “Malu Entu” ( Cattivo vento).
Potrete dire chi se frega no !!??
Bhè anche , perchè mal di Ventre è una piccola Isoletta di circa 3,6 Km² davanti ad Oristano, e il signor Meloni è il presidente e fondatore del ‘Partidu sardu pro s’indipendentzia‘ che si batte per proclamare l’indipendenza della regione Sarda Italiana.
Il Sig. Meloni già arrestato il 14 dicembre 1981 per cospirazione contro lo stato ha scontato in carcere la sua pena per 9 anni.
La sua battaglia per l’indipendenza avanti dal 1974 data da cui rivendica la possibilità di comprare l’isola sulla base dell usucapione, nel caso il proprietario Rex Miller un imprenditore inglese decidesse di venderla, nel caso fosse accettata la validità dell’usucapione il Sig. Meloni avrebbe la precedenza per poterla acquistare.
Inoltre il sig. Meloni e la sua fondazione si sono mossi in ambito internazionale, appellandosi alla carta dell’Onu firmata a San Francisco il 26 Giugno 1945 ( ed integrata nella legge italiana con la legge N° 848 del 17 agosto 1957) ha inviato la richiesta di autodeterminazione di Indipendenza sia all’Onu che a tutti i suoi paesi membri (Italia compresa).
Naturalmente da stessa ammissione del Sig. Meloni la proclamazione dell’indipendenza di Male entu è solo il primo passo per raggiungere la totale indipendenza di tutta la Sardegna.
Questione che anche il nostro Euro Parlamentare, tale Mario Borghezio, ha preso molto a cuore vedendo dei nessi con la sua padania, ed ha chiamato personalmente il sig. Meloni promettendogli tutto il suo appoggio e la sua collaborazione nel caso ci fossero delle controversie.
Inoltre il sig. Meloni ha promesso che nessuna infrastruttura verrà costruita sull’isola per preservarne la purezza e la naturalezza anche per le generazioni future.
Intanto gli sono già pervenute più di 300 firme per poter ottenere la residenza nell’isola.

Naturalmente se avete voglia di approfondire l’argomento vi posto i pochi link che ho trovato in rete, visto che anch’io ho scoperto solo oggi questo nuovo genio indipendentista.
Link1 , Link2, Video Youtube.

Come potete vedere nel link2 è proprio dal sito Italia dall’estero che ho scoperto la notizia, che è stata pubblicata in Russia che ha prontamente e sagaciamente strumentalizzato la vicenda, paragonando la situazione Italiana a quella Russia con l’Abkhasia e l’Ossezia del Sud, anche se la situazione Russa è un pelino più complessa visto che sono stati proprio i russi a sommergerli di passaporti gli abitanti Osseti, e inoltre l’interesse Russo ovviamente è per il controllo di due territori dannatamente strategici per gli interessi economici dell’est europa.

Per concludere, si capisce subito che sono sfavorevole a queste iniziative, poi quando vedo questi tipetti con i baffoni e il panzone, con rispetto parlando mi viene anche un da ridere, vorrei ricordare un articolo di un’altra legge dopo quelle prima citate, una legge che stà cadendo sempre più in disuso e che la gente ormai si stà dimenticando, e che i governi ormai la considerano poco più di carta straccia.
Questa legge si chiama Costituzione Italiana e l’articolo è il N° 5 che vi cito testualmente:

” La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento. “

Qualcuno una volta disse “Abbiamo Fatto l’Italia, adesso dobbiamo Fare gli Italiani.”, a distanza di più di un secolo, mi sembra che siamo sempre più lontani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.