Adesso vi racconterò la storia dei Comics 2007, una storia fatta di miti, di leggende, scontri epici dai risultati imprevedibili, antichi eroi pronti a donare la loro vita per ideali come giustizia e libertà.

Da questi eventi, come capirete da soli, si potrà estrarre l’unico e vero eroe di tutta la faccenda, qualcuno che ha e stà tutt’oggi sacrificando la sua intera esistenza lottando, affinché tutto questo e non solo quello che si crede debba essere ma è ancora da dimostrare, benché questo gli renda onore solo in piccola parte di quello che realmente merita, resta comunque senza dubbio che ciò che è stato da egli compiuto con così tanta forza e determinazione, auspicandosi una brevità che spesso non andava di pari passo con la realtà oggettiva delle cose, ma questo è normale, credo lo sappiate bene pure voi.
Non è mai stato così sottile il divario fra la lungimiranza di una persona, che anche attraversando i suoi personali drammi quotidiani, sempre a testa alta e con una ferma convinzione e speranza nel domani, non vorrei proprio che queste opportunità di rilancio, sia a livello personale che sociale venissero denigrate e rese sterili da delle polemiche nate in contrapposizione ad alcune posizioni assunte in precedenza, non sarebbe nè giusto nè corretto, inoltre andrebbe contro proprio a quei principi che da sempre egli porta avanti.
Tutto quello che viene espresso attraverso i segni e le espressioni sia pubbliche, ma anche da quelle private di questo eroe ci fanno capire che tutto quello che ritenevamo giusto, che comprendesse la realizzazione di un sogno o più semplicemente il mero raggiungimento di un obbiettivo che ci eravamo posto, dopo lunghe ed attente analisi personali che spesso crediamo non ci aiutino a capire noi stessi, ma in realtà quello che capiamo in quei momenti anche se ci sembra assurdo e privo di un significato rilevante, non sempre è la visione giusta per questo modello di pensiero, che avrà sicuramente delle lacune, ma che forse è anche il più vicino alla comprensione di ciò che teniamo nascosto dentro di noi e che cerchiamo costantemente di reprimere sotto pensieri più banali, azioni scontate che ci impediscono realmente di trovare un senso a quello che siamo ed a quello che facciamo
Non c’è dubbio che per poter comprendere a pieno titolo e poter affermare con una certa forza e decisione le verità che incontriamo, non possiamo stare solamente a guardare quello che riteniamo sia l’unico e vero danno e problema di fondo, semplicemente non possiamo….
Dobbiamo cercare di svegliarci da questo torpore mentale, lui è proprio questo che ci voleva insegnare con questa storia, non possiamo rinchiuderci dentro un mondo fatto solo di parole e di azioni non ancora compiute, e che probabilmente non si compieranno mai, è inutile !! è controproducente !!
La via che ci porta ad una crescita, sià come persone cioè individui, ma anche ad una crescita interpersonale e sociale passa attraverso queste fasi, fasi che spesso riteniamo avulse da qualunque logica di costume, tentiamo di fuggirle cercando strade più facili e quindi perseguendo falsi miti che non solo ci spingono nel baratro della inadempienza, ma che anzi ci tentano e ci provocano di pensare che la verità si nasconda solo in alcuni anfratti della società che tentiamo di capire e decodificare, ognuno con il suo metodo, ognuno con il proprio bagaglio di esperienza alle spalle, crediamo sia possibile che questo basti, però forse non è proprio così, forse dobbiamo cercare di spingerci oltre, oltre quello che gli schemi classici ci vogliono far intendere vero, ed iniziare a credere che quello che vediamo, per quanto possa essere difficile poterlo accettare o capire, è solo il risultato di una serie di mutamenti susseguitasi costantemente durante tutto l’arco di questo interminabile viaggio, che ci ha portato insieme a lui a scoprire, forse un pò meglio anche noi stessi o almeno mi piace pensare che sia così …

L’eroe di cui stò parlando non poteva che non essere By Saggezza, unico vero esempio di follia applicata alla vita reale che anche se con scarsi risultati finali, però almeno non ci verranno a dire che noi non ci avevamo provato …

La storia che vi vado a raccontare narra di una tranquilla giornata di sole dell’Ottobre 2007, il nostro caro BS si era accordato con il suo amico BVP ….

P.s. Ascolta la Storia Narrata Direttamente da Quel DEMENTE Di By Saggezza !!!

e Qui Scarica tutti i Ciack Sbagliati !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.